Un nuovo libro di Liliana Spinozzi Monai

S'intitola "Amor scortese. Minnesang 2000" il nuovo libro della studiosa cividalese (triestina di nascita) Liliana Spinozzi Monai: l'opera, un viaggio nel mondo dei sentimenti, verrà presentata questa sera, alle 18, alla libreria Ubik, in Corso Mazzini. A illustrare i contenuti del romanzo, pubblicato da Aracne Editore, sarà Odorico Serena. Protagonista del racconto è una donna, Hana, che rispolverando pagine ed emozioni della propria giovinezza scopre in sé un'incontenibile volontà di ribellione. Esperta di slavistica e linguistica teorica, la Spinozzi (già ricercatrice di glottologia) è membro del Centro Internazionale sul Plurilinguismo dell'Università di Udine. Al suo attivo una cinquantina di articoli scientifici e alcuni volumi. l.a. CIVIDALE Il successo raccolto dall'iniziativa nell'edizione del debutto, lo scorso anno, ha indotto l'amministrazione comunale a programmare il bis: torna, a Cividale, la grande fiera del cioccolato artigianale, ideata dall'assessorato al turismo per introdurre il cartellone degli appuntamenti pre-natalizi e rivelatasi appunto, nella prima esperienza, occasione molto gradita a cittadini e visitatori. Gli scenari saranno quelli del centro città, le giornate della manifestazione tre (dal 2 al 4 dicembre): lo ha stabilito la giunta del sindaco Stefano Balloch in una recente seduta, demandando all'ufficio cultura l'organizzazione della kermesse. E come nel 2011, dunque, si annuncia la presenza in piazza del Duomo di un folto numero di stand di maestri cioccolatieri, provenienti da tutta la regione e oltre. Sono previsti l'allestimento di punti di degustazione e di un settore dedicato al rapporto bambini-cioccolato e lo svolgimento di una serie di attività mirate alla valorizzazione del cioccolato ma anche alla diffusione di principi di educazione alimentare.Alla mostra-mercato di prelibatezze e raffinatezze si accosterà infine, come nel 2010, una sezione di laboratori didattici (sull'arte, ovviamente, della creazione di tavolette e cioccolatini) per i bambini e i ragazzi delle scuole locali. Evento prettamente turistico, il festival del cioccolato: la scelta di collocare la rassegna nel nucleo urbano risponde, naturalmente – come sottolineato dall'esecutivo nella specifica delibera –, alla volontà di arricchire ulteriormente le attrattive della cittadina ducale e di stimolare i fruitori della fiera a visitare le bellezze storico-artistiche cividalesi. Il periodo di svolgimento della kermesse è stato individuato all'inizio di dicembre per lanciare, come detto, il palinsesto delle circostanze che scandiranno le settimane delle feste: La manifestazione – comunica il sindaco Stefano Balloch – darà il via ai festeggiamenti Per il 3 dicembre, poi, è in calendario l'accensione del grande abete che verrà allestito, come da tradizione, in piazza Diacono (e ch,e come sempre, sarà regalato a Cividale dalla comunità di Oberwart), mentre il giorno 8 si illuminerà un secondo albero di Natale, in piazzetta San Nicolò, in Borgo di Ponte. Pure questo - aggiunge Balloch - arriverà in omaggio dall'Austria: alla cerimonia presenzierà una delegazione di autorità e cittadini della località che ce ne ha fatto dono . Lucia Aviani ©RIPRODUZIONE RISERVATA