Biomasse, c'è la centrale

TARVISIO Il taglio del nastro dell'edizione 2011 della Festa della Foresta ha coinciso con la presentazione della nuova centrale a biomasse a servizio della stazione forestale di Tarvisio. Una struttura moderna, capace di produrre energia calorica pari a 350 kw/ora, che consentirà di far risparmiare al Corpo Forestale qualcosa come 15 mila euro annui di spese per il riscaldamento. La centrale a biomasse infatti, potrà teleriscaldare i cinque edifici che si trovano nel perimetro della stazione forestale di via Romana: l'autorimessa, l'officina, la foresteria, gli uffici ed il palazzo della forestale. Un impianto che ha avuto un costo di 200 mila euro, a cui vanno aggiunti altri 130 mila euro per la realizzazione del capannone di stoccaggio del cippato. Accanto alla presentazione della centrale, c'è stato il taglio del nastro della Festa della Foresta, manifestazione che animerà anche oggi via Romana. Tra i presenti, il sindaco Renato Carlantoni, gli assessori Nadia Campana e Francesca Comello, il consigliere regionale Franco Baritussio, il prefetto Ivo Salemme ed il comandante del Corpo Forestale dello Stato del Triveneto Daniele Zovi. A fare gli onori di casa, l'amministratore della Foresta, Massimiliano Rodolfi, che ha sottolineato la necessità continuare a sfruttare le risorse della Foresta nel rispetto delle sue peculiarità e particolarità ambientali. (a.c.)