Sabato staffetta anti-violenza sulle donne

Staffetta contro la violenza sulle donne: tappa a Pordenone sabato 12 settembre con ritmi e voci femminili in scena e la regia dell'Udi (Unione donne italiane), in tandem con l'Onerpo (Osservatorio nazionale ed europeo per il rispetto delle pari opportunità). «Una grande kermesse sui diritti – ha anticipato Francesca Costa, responsabile regionale dell'Onerpo -. La 'staffetta di donne contro la violenza sulle donne" partirà in piazza Maestri del lavoro, alle 17, verso la loggia del municipio. L'anfora, simbolo dell'evento riprenderà poi il suo viaggio, per raggiungere Trento e altre città italiane».
Partita il 25 novembre 2008 da Niscemi, dove è stata assassinata Lorena, la staffetta si chiuderà un anno dopo a Brescia, dove è stata sgozzata Hiina. Simbolo e testimone è un'anfora con due manici portata da due donne insieme, per dar importanza alla solidarietà e alla vicinanza. «Strada facendo – ha spiegato Costa - ogni donna può riporvi un biglietto con i propri pensieri, denunce, parole o immagini». All'evento, patrocinato dal Comune, interverranno tra le altre Aura Nobolo, Wanda Montanelli, Francesca Costa, Franca Giannini, Zanette Chiarotto, Santina Zannier e Alessandra Battellino. (c.b.)