Caro bollette il Comune spegne i lampioni

FONTANIVABollette fuori controllo, i Comuni corrono ai ripari e anche a Fontaniva scatta il black out forzato della pubblica illuminazione. Nei giorni scorsi il municipio ha varato la linea di austerity. Il sindaco Edoardo Pitton ha ricordato che «l'amministrazione ha avviato interventi di efficientamento energetico dei propri immobili e impianti tuttavia, visto lo straordinario aumento dei costi relativi all'energia elettrica, ha ritenuto necessario prendere ulteriori provvedimenti rimodulando gli orari di funzionamento dell'illuminazione pubblica». Nel dettaglio: per contenere i costi, gli impianti di illuminazione pubblica delle vie e delle piazze centrali verranno spenti durante la notte. La riaccensione sarà posticipata alle ore 7. Gli altri impianti di illuminazione rimarranno spenti in modo permanente, fino a diverse disposizioni. «Abbiamo posticipato questa decisione mantenendo attiva l'illuminazione in primavera e durante tutto il periodo estivo, quando circolano più pedoni, biciclette e ragazzi, per garantire la sicurezza stradale», sottolinea il primo cittadino. --S. B.