È il giorno del Palio tra il "signore" Farnesi e la gara dei cavalli

montagnanaMontagnana bisserà la vittoria confermandosi il Comune più titolato di sempre? Saletto e Megliadino San Vitale troveranno il primo trionfo della loro storia? Il "mitico" Armosino guadagnerà il Palio che vent'anni fa vinse per cinque volte di fila con Castelbaldo? Per la risposta ai tanti suggestivi quesiti occorrerà attendere le 16 di oggi, quando nel vallo della Rocca degli Alberi scenderanno i dieci fantini a rappresentare i dieci Comuni del Palio, che oggi entra nel vivo con la sua quarantaseiesima edizione.il programmaDopo l'incendio della Rocca di ieri sera, oggi dalle 9 il liston del centro storico si anima di bancarelle a tema e di figuranti, gli stessi che dalle 14.30 daranno vita a un corteo con centinaia di figuranti. Ogni Comune ha la sua tradizionale vocazione, dai signori di Montagnana passando per i figuranti più umili degli altri Comuni, che siano agricoltori, pescatori, guerrieri o religiosi. Ci sarà anche un figurante d'eccezione: la star della tv Roberto Farnesi vestirà infatti i panni del signore Francesco "il Vecchio". Dalle 16 la manifestazione si sposta appunto in vallo: qui si terranno le batterie eliminatorie con i cavalli, l'esibizione dei musici e sbandieratori e poi la tenzone dei gonfaloni, per arrivare poi alla finale che attribuirà il Palio. Difficile stimare un orario: tutto dipenderà dalla durata delle tre mosse. L'ultima edizione - era il 2019, poi è arrivato lo stop del Covid - era andata a Montagnana (la decima vittoria dall'avvio del Palio moderno), mentre tra i gonfaloni è Merlara ad aver trionfato nelle ultime due rassegne. L'ingresso a gare ed esibizioni costa 5 euro per sistemarsi nel prato, 15 in tribuna, con la gratuità per gli under 12. Nessun costo ha invece l'ingresso nel centro storico nel corso della giornata.i fantini in garaEcco l'abbinata tra Comune e fantino: Mirko Verdigi correrà per Casale di Scodosia, Loris Armosino per Castelbaldo, Rocco Betti per Megliadino San Vitale; e ancora, Fabio Ferrero per Megliadino San Fidenzio, Filippo Belloni per Santa Margherita d'Adige, Luca Fin pe Masi e Federico Guglielmi per Urbana. Chiudono la griglia dei dieci in gara Alessandro Cersosimo per Montagnana, Luca Boldrini per Merlara e Nicolò Chiara per Saletto. --nicola cesaro