Settembre di tour guidati dagli Euganei al fiume Adige

le visiteCARTURA Con "Dai Colli all'Adige" si dà il via a un settembre pieno di visite guidate all'insegna del turismo rurale grazie al Gal Patavino. Si aprono le danze il 3 settembre a Cartura con la passeggiata lungo la via del sale e dello zucchero. Il 10 settembre a Barbona visita guidata dal confine padovano che corre lungo l'Adige, su due ruote nella campagna padovana bonificata. Il 17 l'appuntamento "Tra ville vigneti ed antiche pievi sulle terre del mare" a Torreglia e il racconto della storia di Antonio Widmann e del suo Palazzetto a Bagnoli di Sopra. Sempre il 17 la visita dal titolo "La natura alle porte della città antica: l'Oasi della Restara" a Este. Il 18 invece il programma propone percorsi su due ruote: il primo tra argini e golene a Sant'Urbano e il secondo a Casale di Scodosia, alla scoperta dell'antica Sculdascia, tra storie di villaggi, battaglie e difese del territorio. Sabato 24 si potranno percorrere in bici le tracce di un antico percorso romano, la Via Annia. A Conselve, sempre il 24, una visita al neo-intitolato Duomo dedicato San Lorenzo. A concludere il programma sarà la giornata di domenica 25: a San Pietro Viminario sarà possibile fare un bike tour , a Battaglia Terme, invece, la Cava di Monte Croce sarà il teatro per un racconto della storia dei Colli Euganei. «Le visite guidate sono gratuite, ma hanno un valore» scrive il Gal Patavino «Iscriviti solo se sei sicuro di partecipare o avvisaci per tempo se cambi idea!». La prenotazione può essere effettuata fino al giorno antecedente la visita, salvo disponibilità, al visitgal.collieuganei.it. Ogni partecipante deve iscriversi singolarmente, non sono ammesse prenotazioni per più persone con gli stessi riferimenti (tranne nel caso di minori). Durante le visite varranno le norme contro il Covid, inoltre sarà obbligatorio avere soluzione alcolica disinfettante e mascherina. --Pietro Cesaro