Auto travolge 9 ragazzini sulla ciclabile Alcol test per il ventenne alla guida

Cristina Salvato / MESTRINOSi è rischiata la strage lunedì sera a Mestrino, dove lungo via Martignon, intorno alle 22, un'auto è piombata su un gruppo di giovani fermi sulla pista ciclabile a bordo strada. In undici sono finiti all'ospedale con ferite, traumi e contusioni di media e lieve entità. Gli adolescenti, alcuni in motorino e altri in bicicletta, erano diretti alla sagra paesana, quando uno di loro ha avuto un problema al ciclomotore e quindi si sono fermati tutti per aiutarlo. A quel punto, proveniente dal centro di Mestrino, una Seat Ibiza con a bordo un ventunenne e la sua ragazza seduta accanto, per causa al vaglio della polizia locale del Consorzio Padova Ovest, ha perso il controllo, si è rovesciata su se stessa e carambolando è finita contro il gruppo, centrandolo in pieno. Sul posto sono giunti gli agenti della locale e una decina di ambulanze, che hanno trasportato i ragazzi ai Pronto soccorso di Padova e di Abano. Quasi tutti sono stati dimessi nelle ore successive, mentre per un paio di loro si sono resi necessari ulteriori accertamenti clinici. L'automobilista in ospedale è stato sottoposto ai test sul tasso alcolemico, ma i risultati non sono ancora stati resi noti. A vedere come sono ridotti i mezzi viene da pensare a un miracolo: i ragazzi sono riusciti a scansarsi e a mettersi in salvo, venendo colpiti solo parzialmente. Alcuni di loro hanno riportato escoriazioni e ferite lievi, uno un trauma cranico. Una ragazzina ha subito lesioni alla bocca e ai denti, mentre il più giovane del gruppo è quello in condizioni più gravi: naso e clavicola sono fratturati, ha vistose ferite alla fonte, a un occhio e ai piedi. Per i due occupanti dell'auto contusioni e dolori. Due ragazzi si sono recati successivamente in ospedale in forte stato di choc. Mentre gli occupanti dell'auto sono stati trasportati ad Abano, il gruppo di amici di Mestrino è stato portato a Padova: in tutto undici ragazzi, tutti giovanissimi.L'automobilista ha 21 anni e abita a Saccolongo, la fidanzata diciannovenne è di Albignasego. Tutti di Mestrino i ragazzi investiti: il più grande ha 21 anni, quattro ne hanno 17, un ragazzo e un ragazza sono sedicenni, uno ha 15 anni e il più giovane 14. Erano circa le 22 e il gruppo composto da una decina di ragazzi di Mestrino si stava recando alla sagra in centro al paese: percorrevano via Martignon lungo la pista ciclabile, dove ad un tratto si sono dovuti fermare perché uno di loro, che viaggiava in motorino, ha avuto problema. Si sono messi al sicuro dentro la pista ciclabile, mentre sistemavano lo scooter. Dalla direzione opposta è sopraggiunta l'Ibiza, che dopo aver percorso una curva ha perso aderenza: il giovane alla guida non è riuscito a tenerla stabile e l'auto impazzita ha carambolato su se stessa, finendo la sua corsa sopra tutte le bici e i motorini fermi, ha colpito i ragazzi per terminare la propria corsa addosso al muretto di recinzione di un'abitazione.Otto ambulanze e un'auto medica sono giunte in breve tempo, insieme agli agenti del Consorzio Padova ovest: davanti agli occhi si sono trovati una scena quasi "apocalittica". Pezzi di veicoli ovunque, ragazzini feriti e contusi, urla di dolore dei giovani mischiate a quelle di disperata angoscia dei genitori. --