Tre padovani sul podio più alto al Premio Innovazione 2017

Tre psicologi padovani sul podio più alto in tre categorie sulle quattro in cui era articolato il Premio Innovazione 2017, organizzato dall'Ordine degli psicologi del Veneto. Le premiazioni dei 12 progetti selezionati dalla giuria presieduta da Oscar Miotti si sono tenute giovedì all'Orto Botanico, presentate da Max Franz. Queste le classifiche per categoria. Psicologia della salute e del benessere: 1) Chiara Cucchiara (Padova); 2) Masha Basadonna (Rovigo); 3) Elisa Canossa (Padova). Psicologia clinica, psicoterapia: 1) Eleonora Sgaravatti (Padova); 2) Walter Colesso (Treviso); 3) Marisa Martinelli di Abano. Psicologia del lavoro e delle organizzazioni: 1) Greta Schonhaut (Padova); 2) Marianna Zuin di Ponte S.Nicolò; 3) Linda Signorini (Verona). Ambiti innovativi della psicologia: 1) Anna Ferrari (Verona); 2) Paola Daniele (Treviso); 3)Laura Totti (Vicenza). Il presidente dell'Ordine psicologi del Veneto, Alessandro De Carlo, ha spiegato lo spirito del premio con 80 progetti presentati: «La psicologia vuole e deve essere uno strumento per veicolare i cambiamenti al benessere, alla felicità delle persone e alla crescita».