Arriva a 60 anni la prima volta di Roberto Tombesi

A 60 anni ha pubblicato il suo primo album. C'è sempre una prima volta nella vita, ma la prima da "solista" di Roberto Tombesi capita per una fortunata quanto simbolica coincidenza con le sue 60 primavere e i 35 anni di ininterrotta attività musicale nelle vesti di anima narrante dei suoi Calicanto. Architetto, etnomusicologo, organettista, polistrumentista e cantante, Tombesi ha fondato lo storico ensemble padovano con il fratello Giancarlo per rivitalizzare la musica tradizionale di ispirazione veneta e nord adriatica. Domani, ore 21, all'OnOff Spazio Aperto di via Albania a Padova viene presentato il suo nuovo disco "In 'sta via", dedicato all'organetto diatonico. Molti si saranno chiesti, ma perché proprio uno strumento così poco convenzionale? «Pur essendo nato in Veneto, non posso rinnegare le mie origini marchigiane», racconta Tombesi, docente di disegno e storia dell'arte al liceo scientifico Galilei a Caselle di Selvazzano, «Fin da bambino ho respirato l'aria e il profumo del legno di questo strumento, antenato della fisarmonica, che suonava anche mio nonno. Da adolescente sono rimasto affascinato da questa "macchina per fare suoni". Dopo un viaggio in Irlanda, ho intrapreso un lungo lavoro di ricerca della tradizione veneta recuperando vecchi manoscritti per poi trasporli in musica popolare. Con i Calicanto, però, mescoliamo tradizione e innovazione. Abbiamo avuto dei momenti conservativi, frutto di una ricerca sempre rispettosa di un certo modo di suonare e cantare. Altri dischi sono stati più innovatori e hanno messo in musica testi di poeti contemporanei veneti, oppure musiche originali ispirate a certe manfrine del Polesine o del lago di Garda». "In 'sta via", che contiene "Mazurca il voto" (splendido il video di Carlo Buffa), è incentrato sul materiale ritrovato da Tombesi nelle sue ricerche etnomusicali tra Dolomiti e Polesine. Ma anche la parte testuale del booklet riserva numerose sorprese grazie ai preziosi contributi di Toni Mazzetti e Francesco Jori. «È il primo cd all'alba dei 60 anni a mio nome», rivela Tombesi, «"In 'sta via" è l'incipit di una canzone: l'ho presa a pretesto perché parla del mio percorso musicale di ricerca, di nicchia. È un disco di danze tradizionali, in cui però è sempre protagonista l'organetto». Mattia Rossetto