Le fiamme del campo assediano le case

di Nicola Stievano wCARTURA Un intero quartiere minacciato da un incendio. Pomeriggio di paura in via Rossini, l'area residenziale a sud del centro di Cartura, assediata dalle fiamme e invasa dal fumo. Distrutte alcune strutture esterne, come tettoie e ricoveri attrezzi, ma anche i serramenti di un'abitazione. Fortunatamente nessuna conseguenza per i residenti, solamente tanto spavento. Il rogo si è sviluppato poco dopo le 14 dalle sterpaglie di un campo in cui il grano era già stato raccolto. L'appezzamento si trova tra la provinciale Conselvana e il quartiere Rossini, circondandolo su due lati. Non è ancora chiara l'origine dell'incendio, fatto sta che la vegetazione rinsecchita e il caldo hanno permesso alle fiamme di propagarsi velocemente, coprendo in pochi minuti tutto il campo. La situazione si è fatta preoccupante quando il fuoco ha attaccato le siepi che delimitano il quartiere Rossini ed è entrato nei giardini, attaccando legnaie, tettoie, ricoveri attrezzi e tutto quello che poteva bruciare. Ormai l'allarme era già scattato e sul posto sono arrivate diverse squadre dei vigili del fuoco di Piove di Sacco e di Padova. Dalla provinciale, sempre trafficata, la scena era impressionante, con il fumo ed il fuoco che coprivano l'intero campo per decine e decine di metri accerchiando il quartiere, quasi una cinquantina di abitazioni. Ad avere la peggio sono state le case sull'angolo sud - orientale, dove il rogo ha avuto il tempo di aprirsi un ampio varco nella siepe. Seriamente minacciata dalle fiamme la villetta del civico 12, dove il fuoco dopo aver distrutto una rimessa sul retro ha "camminato" sulla tettoia, bruciando il telo che la copriva, propagandosi sulla facciata esterna dell'abitazione. «C'erano fiamme e fumo dappertutto» racconta una vicina, ancora scossa, fra le lacrime «la famiglia dentro non si era accorta di nulla. Io li chiamavo ma nessuno rispondeva, sono stati momenti drammatici e interminabili». Nessuna conseguenza per la coppia che si trovava all'interno della villetta così come l'intervento dei vigili del fuoco ha permesso di salvare la casa. Danneggiate anche le strutture esterne dell'abitazione vicina e altri tratti della siepe. Chi era in casa è scappato in strada e la colonna di fumo era visibile a centinaia di metri di distanza. ©RIPRODUZIONE RISERVATA GUARDA LA FOTOGALLERY E COMMENTA www.mattinopadova.it