Metropolis/226 Live - "Sterzo Polo". Può cambiare la maggioranza di Meloni? Ospiti: Cattaneo, Recalcati e Renzi. Con Di Feo, Molinari e Santerini (integrale)

video Come ogni giovedì Metropolis si fa in due. Nella prima parte, dalle 18, in studio Gerardo Greco e Maurizio Molinari incontrano il senatore Matteo Renzi, leader di Iv ed ex segretario Pd che presenta il suo "Mostro" (Piemme-versione aggiornata), Martina Carone (sondaggista YouTrend) e Alessandro Cattaneo, capogruppo alla Camera di Forza Italia. Sul tavolo ci sono la manovra e i tagli alla mappatura delle fragilità del territorio, l'incontro tra Meloni e Calenda, la rivolta dei sindaci leghisti del sud davanti alla Legge sulle Autonomie, Nordio e l'abolizione del reato di abuso d'ufficio. Ma anche l'opposizione spaccata in tre e il futuro del Pd e della sinistra. Con un servizio da Montecitorio di Giulio Ucciero e i sentieri di guerra in video di Gianluca Di Feo. Nella seconda parte della serata, in Metropolis Extra Giulia Santerini ospita lo psicoanalista Massimo Recalcati. Il nuovo saggio "La luce delle stelle morte" (Feltrinelli) diventa l'occasione per (ri)scoprire le innumerevoli perdite della nostra vita (la scomparsa di persone care ma anche le separazioni da amori, amici, luoghi, progetti, ideali), imparare il lavoro del lutto e trovare la strada per trasformare a nostalgia in una risorsa. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/225 - Renzi contro (quasi) tutti: "Pd bella addormentata, perché segue Giuseppe condono Conte?"

video Matteo Renzi, senatore e leader Iv ex segretario dem, incalzato dal direttore di Repubblica Maurizio Molinari a Metropolis attacca la linea del Pd che secondo lui insegue i 5 Stelle senza una strategia. E attacca la non linea di Conte, che "prende le forme" delle persone che incontra. Faccia a faccia sopresa poi con il forzista Cattaneo, che non ha digerito la visita di Calenda a Palazzo Chigi per dare consigli non richiesti sulla manovra: "L'ha fatta fuori dal vaso!", si fa scappare il senatore azzurro. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/225 - Giustizia, Renzi: "Nordio meglio di Orlando come ministro, ma non mi fido di questo governo"

video Matteo Renzi, leader di Italia Viva, elogia a Metropolis il Ministro della Giustizia del Governo Meloni: "Tra Nordio e il ministro del mio esecutivo, che all'epoca era Orlando, preferisco il primo, è la verità. Nordio e Crosetto sono ministri seri, Tajani è meglio di Di Maio ma preferivo Gentiloni. Le riforme sulla giustizia? Non mi fido di questa destra". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/225 - Ucraina, Di Feo: "Perché i missili italiani Aspide saranno fondamentali per Kiev"

video Gianluca Di Feo, vicedirettore di Repubblica, commenta a Metropolis la decisione italiana di fornire i missili terra-aria "Aspide" per difendere le città ucraine: "Nonostante il sistema missilistico sia vecchio e non più utilizzato dalle nostre forze armate è considerato molto preciso e determinante per gli ucraini alle prese con la carenza di missili contraerei". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica Segui gli aggiornamenti sull'UcrainaIscriviti alla NewsletterSegui i Sentieri Di Guerra di Gianluca Di Feo

Calci e pugni al ragazzo fragile, poi postano il video: la violenza inaudita che indigna Vigevano

video Ha indignato Vigevano (Pavia) il video di un pestaggio ai danni di un ragazzo con problemi psichici, che tutti conoscono in città perché è sempre in giro con la sua bicicletta. Due dei tre aggressori l'hanno preso a schiaffi e calci, mentre il terzo riprendeva la scena con il telefonino, per poi pubblicare il filmato sui social. L'episodio è avvenuto nella serata di venerdì scorso in pieno centro, in corso Vittorio Emanuele, a pochi passi dal municipio. Il video, di circa 2 minuti, è arrivato anche agli agenti del commissariato cittadino, che proprio analizzando le immagini hanno identificato i responsabili, di nazionalità romena, e dopo aver raccolto la querela della vittima li hanno denunciati per violenza privata e lesioni aggravate.Video Twitter - F C.( Rete Italiana Antifascista)

Metropolis/225 - Armi all'Ucraina, opposizione spaccata e caso Terzo polo: "Calenda è già maggioranza"

video Approvata la mozione del centrodestra alla Camera: il governo si impegna a mandare armamenti a Kiev. Divisa, ancora, l'opposizione. Per Patuanelli "la parità di armamento porta alla terza guerra mondiale". Il leghista Romeo spera "nel Vaticano" e ai mondiali tifa "il Brasile". Intanto, il dem Borghi fa gli auguri (ironici) a Renzi e al suo Terzo polo. Il servizio di Giulio UccieroMontaggio di Cinzia Comandè Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Mondiali in Qatar, una Venezia di plastica costruita nel cuore di Doha

video C’è una piccola Venezia, in Qatar. La passione per l'Italia del paese arabo che ospita il Mondiale è assoluta. Oltre a rilevare importanti marchi, come Valentino, ha riprodotto a Doha piccoli pezzi del nostro Paese in miniatura. A La Perla, un’isola artificiale di appartamenti, locali e hotel di lusso, c’è un quartiere che riproduce fedelmente Venezia, con tanto di copia del ponte di Rialto, anche se in scala ridotta. Si può girare per le strade, i ponticelli, e sentirsi nella Serenissima. Un clima riproposto anche in un centro commerciale, il Villaggio Mall, dove si può entrare passando per la riproduzione di San Siro e poi all’interno trovarsi nel Gondolania Theme Park, tra finte case, un cielo dipinto e finti canali: ma con acqua vera e gondole, seppure elettriche. A Katara invece, luogo che ripropone l’antico nome del Qatar, c’è un anfiteatro ispirato dichiaratamente al Colosseo. I suoi archi sono arabeggianti e terrazzati, la forma però è inequivocabile. Insomma, l’unica Italia che manca, a Doha, è quella di Roberto Mancini. Dal nostro inviato Matteo PinciMatteo Pinci

Metropolis/256 Extra, Recalcati: "La mia stella si chiama Giulia. Ecco cosa mi disse all'esame di maturità"

video L'uscita di "La luce delle stelle morte" (Feltrinelli) si trasforma nell'occasione per una 'seduta' particolare con Massimo Recalcati. Un viaggio anche molto personale dello psicoanalista che ci spiega come siamo "fatti" anche di perdite: muoiono le persone care ma in qualche modo "scompaiono" anche amici, partner, figli, progetti, luoghi. Come reagiamo? Che differenza c'è tra melanconia e nostalgia. Come si lavora sul lutto per trarne energia proiettata verso il futuro? "Metroplis Extra, qualcosa di personale" è l'appuntamento del giovedì per conoscere chi è disposto a mettersi in gioco e a raccontare storie di vita uniche

Frana Ischia, lo sfogo di un residente: "Sono orgoglioso di essere abusivo, lo Stato è camorra"

video Lo sfogo di Luigi, residente dell'isola: "Abusivismo? Ne sono orgoglioso a questo punto perché lo Stato è una camorra. Il governo parla solo ma intanto le opere nell'isola sono state fatte dal fascismo. Siamo abusivi perché dopo il terremoto chi ha pensato di mettere qualche colonna per rafforzare la propria abitazione adesso è considerato tale". Luigi sottolinea poi l'importante contributo di tanti giovani ragazzi: "Vengono qui per dare una mano, ciò ci gratifica e fa parte del nostro senso d'appartenenza".Video Ansa

TikTok Awards, la campagna Unieuro premiata come migliore d'Europa

video Il commesso di Unieuro prova i prodotti, li mostra ai clienti, corregge la grammatica e immagina pure di essere su OnlyFans. E anche vince il TikTok Awards 2022, premiato come il protagonista della migliore campagna pubblicitaria in Europa. L’iniziativa, voluta dal popolare social network per dimostrare che si può fare business sulla piattaforma, se lo fai per bene e usi il linguaggio giusto, ha scelto varie iniziative promozionali in giro per il Vecchio continente, selezionando le migliori Paese per Paese: in Spagna ha vinto Durex, nel Regno Unito è toccato a Channel 4 e in Italia appunto alla nota catena di negozi di elettronica. Che poi è stata premiata anche come vincitore finale. In circa 5 mesi e poco più di 30 clip, tutte con protagonista lo stesso commesso, Unieuro ha raccolto quasi 140mila follower e sfiora il milione di like. Appunto a dimostrazione che si può fare, se sai come farlo.di Emanuele CaponeVideo TikTok

Un drone di Greenpeace porta la bandiera della pace sul gasdotto Nord Stream

video Un drone subacqueo di Greenpeace Germania ha portato una bandiera della Pace su uno dei tubi del gasdotto Nord Stream distrutti dall'esplosione dello scorso settembre nel Mar Baltico. Le attiviste e gli attivisti hanno anche documentato i danni subiti dall'infrastruttura a seguito dell'attacco. Durante la spedizione, la nave Beluga II dell’organizzazione ambientalista ha prelevato 40 campioni di suolo e di acqua, che saranno analizzati nei laboratori della società HCG e dell'Università di Kiel, per verificare la presenza di residui di esplosivi e sostanze tossiche. "Il Nord Stream simboleggia il palese legame tra le fonti fossili e i conflitti armati. Connubio sapientemente occultato dalle multinazionali del gas e del petrolio, che fanno di tutto per nascondere le loro responsabilità nell’averci prima vincolato al gas russo e oggi ad altri regimi autocratici", dichiara Chiara Campione, responsabile della campagna Clima di Greenpeace Italia. "Se i Paesi europei investissero invece in rinnovabili, efficienza e risparmio energetico, potrebbero far fronte alla crisi climatica e contribuire a un vero futuro di pace"Greenpeace

Stéphanie Frappart prima arbitra ai Mondiali maschili: "Dovrò controllare le mie emozioni"

video Stéphanie Frappart prima donna a dirigere una partita di Coppa del Mondo maschile: Costa Rica-Germania. "Una grande emozione - dice l'arbitra francese - che va canalizzata per essere all'altezza, perché il campo è sempre e comunque la cosa più importante". "Sono molto orgogliosa di rappresentare la Francia ai Mondiali", ha detto l'arbitra, che ha già diretto partite di Champions e di Europa League e la finale di Supercoppa Uefa tra Liverpool e Chelsea, nel 2019.Video Reuters

'Harry & Meghan', le prime immagini della docuserie - trailer

video 'Harry & Meghan' diretto da Liz Garbus offre uno sguardo inedito su una delle coppie più discusse della storia. Nella docuserie, prossimamente su Netflix, il duca e la duchessa del Sussex condividono una prospettiva diversa sulla loro clamorosa storia d'amore. Nel corso di sei episodi, attraverso testimonianze di amici e familiari, la serie esplora il periodo clandestino dell'innamoramento e le difficoltà che li hanno portati a sentirsi costretti ad allontanarsi dai loro ruoli istituzionali a tempo pieno.Video Netflix

Donbass, la feroce battaglia nella zona di Bakhmut

video Il filmato è stato ripreso in soggettiva dalle bodycam dei soldati delle forze armate ucraine, impegnate nella zona orientale dell’Ucraina orientale. In particolare si combatte a Svatove, città che ha un ruolo chiave nell'occupazione dell'oblast di Luhansk, e che i comandanti russi considerano importante mantenere. Si combatte anche sulla linea di Bakhmut è l'esercito russo che cerca di sfondare il fronte ucraino. Come in tutta la regione di Donetsk, nel 2014 filorussi e ucraini qui si sono affrontati ma Kiev ne ha mantenuto il possesso: fino alla scorsa primavera gli abitanti erano 70 mila. E come in tutto il Donbass, da otto anni sono state costruite fortificazioni e sbarramenti e qui si svolge una battaglia tra le più dure del conflitto. Leggi l’approfondimentoVideo Reuters

Ucraina, Lavrov: "Dal Papa parole non cristiane su buriati e ceceni"

video Papa Francesco dice di volere mediare sull'Ucraina ma recentemente "ha fatto delle dichiarazioni non cristiane" sulle crudeltà commesse in particolare da membri di due nazionalità della Russia, cioè i ceceni e i buriati. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov in una conferenza stampa. "Il Vaticano ha detto che ciò non si ripeterà e che probabilmente c'è stato un malinteso, ma questo non aiuta ad aumentare l'autorità dello Stato pontificio", ha aggiunto Lavrov. L'ARTICOLO Russia, Lavrov: "La Nato partecipa direttamente al conflitto in Ucraina"Video Ansa

Scopre una stanza nascosta nel pavimento di casa e trova un intruglio dell'800 che vale migliaia di euro

video Un giovane TikToker, Luca Hillier, e il suo amico Tom, hanno scoperto un tesoro in una vecchia cantina nascosta sotto la sua casa risalente al 1800. Dopo aver rimosso le assi è sceso all'interno e ha trovano diverse bottiglie. Una di queste è etichettata "Clarke's World Famed Blood Mixture", di Lincoln, Inghilterra, risalente al 1887. Secondo il Market Lavington Museum, nel XIX secolo l'intrigante "Miscela di Sangue" era pubblicizzata come una "medicina per tutti i mali". Nel 1909, la British Medical Association scoprì che gli ingredienti della cosiddetta medicina erano solo acqua, zucchero, alcol e tracce di cloroformio e ammoniaca. Secondo il Centro statunitense per il controllo delle malattie, se presa in grande quantità sarebbe una ricetta sicura per malattie epatiche o renali. Un intenditore su Internet ha dichiarato che il raro rimedio potrebbe valere 200 dollari a bottiglia. Secondo le attuali inserzioni su eBay, le bottiglie vuote della Clarke's World Famed Blood Mixture vengono vendute a partire da 10 dollari, a seconda dell'età, delle dimensioni e delle condizioni.TikTok/Luca2198

Un fiume rosso attraversa l'isola: gli abitanti proteggono la migrazione dei granchi

video La migrazione dei granchi rossi nell'isola di Natale, in Australia, può durare anche più di una settimana. I granchi si spostano in massa per raggiungere l'oceano Indiano, creando per le strade dei villaggi un enorme fiume rosso in movimento. Una volta raggiunta la spiaggia, i maschi scavano le tane per accoppiarsi con le femmine e poi se ne tornano nell'entroterra. Il singolare spettacolo viene immortalato dagli smartphone degli abitanti dell'isola che, per proteggere la migrazione e permettere ai granchi di muoversi in piena libertà, chiudono alcune strade e affiggono cartelli di avviso. A cura di Rosita Gangi.

La Statua della Libertà comparsa a Milano ha il volto di Putin, la provocazione dell'artista Dicò

video Nella mattina del 1° dicembre Milano si è svegliata con una sorpresa: al centro di Largo La Foppa è comparsa una statua misteriosa. I passanti si sono ritrovati innanzi a una scultura alta oltre 2 metri e 50 raffigurante la Statua della Libertà, simbolo di New York e degli Stati Uniti, di colore fucsia con macchie di vernice lungo tutta la tunica e non solo. Avvicinandosi però, hanno notato un dettaglio del tutto particolare: al posto della Dea Ragione, compare il volto di Vladimir Putin. E anziché l’iconica fiaccola impugnata dall’emblema di New York, simbolo del fuoco eterno della libertà, preferisce una pistola puntata verso il cielo. Nelle stesse ore il profilo Instagram dell’artista pop art Dicò ha pubblicato delle foto della statua, rivendicandone l’appartenenza. Il post è stato accompagnato da alcune parole dell’artista che ne lasciano intuire il significato: “It always seems impossible until it’s done. Freedom is not a gun» (Sembra sempre impossibile finché non viene fatto. La libertà non è una pistola, ndr.)Dicò

In cantina con Maria Ernesta Berucci: “Seguendo la via dei grappoli”

video La titolare della cantina omonima di Piglio, nei pressi di Frosinone, racconta con allegria la vita dei piccoli vignaioli. “Un lavoro intenso in cui ci sono giorni, come questi con i grappoli di ritorno dalla vendemmia” in cui il mondo sembra concentrarsi e i lavori sono mille. E le persone poche. Un racconto in viva voce, e poetico, di una fase del lavoro del vino che viene raccontato troppo poco.

Qatar 2022, la proposta di matrimonio alla fidanzata in diretta tv fuori dallo stadio

video Un tifoso argentino ha chiesto alla fidanzata polacca di sposarlo durante una diretta televisiva poco prima dell'inizio della partita tra Polonia e Argentina durante i Mondiali in corso in Qatar. Fuori dallo stadio, Sebastian Balan questo il suo nome - si è inginocchiato per fare la proposta alla sua ragazza Sylwia Dzialo, che con l'anello al dito gli ha detto di sì.Video Ansa