Lavori da 265mila euro per l'acquedotto

IssogneUn intervento da 265mila euro finanziato dal Bim risolverà le problematiche dell'acquedotto a servizio delle frazioni Les Genot, Sommet-de-Ville e Follias. I dettagli sono stati illustrati martedì scorso nel corso di un incontro pubblico all'auditorium delle scuole elementari. «I lavori di ammodernamento prevedono la sostituzione della vecchia tubazione che ha quasi 60 anni - spiega il sindaco, Patrick Thuegaz . - Negli ultimi due anni si sono verificati tanti guasti e c'è quindi assoluta necessità di intervenire. Con la carenza idrica che stiamo vivendo risolvere le perdite è fondamentale».I lavori consentiranno anche di ottimizzare le portate e la pressione: «Tutti gli allacci privati verranno centralizzati in pozzetti su cui saranno installati i contatori - prosegue Thuegaz -. Il Comune farà così direttamente le letture nei pozzetti. Il passaggio dalla vecchia alla nuova tubazione verrà fatto limitando al massimo i disagi. Ecco perché abbiamo fatto una riunione molto anticipata rispetto all'inizio lavori, per dare modo ai residenti di valutare se cambiare anche il tratto di allaccio privato che sarà a loro carico in quel caso». Il cantiere partirà tra febbraio e marzo 2023 e avrà una durata di quattro mesi. Nello scavo è già prevista anche la posa della tubazione propedeutica alla realizzazione dell'acquedotto intercomunale tra Champdepraz, Issogne e Arnad. --