Calea-Brosso-Calea, Torello Viera fa il bis sotto la pioggia Gasperini si impone

LESSOLOCarlo Torello Viera bissa il successo della passata stagione e i aggiudica anche la 53ª edizione della Calea-Brosso-Calea. La gara podistica di 11 km si è svolta la scorsa domenica, 9 ottobre con partenza e arrivo all'area antistante il salone pluriuso di Calea di Lessolo, alla quale hanno preso parte 36 atleti. Il podista del Gruppo sportivo genzianella ha completato il percorso, tra asfalto e sterrato nei boschi di Brosso, vicino alle vecchie miniere, correndo in 49'59'', precedendo sul gradino più alto del podio il podista di casa Fabio Scala della Podistica Valchiusella (53'24'') e Stefano Ros Vacca, portacolori della Podistica Pont-Saint-Martin, arrivato al traguardo dopo 57'06''. Stanco, ma molto soddisfatto per la vittoria Torello Viera spiega: «Dopo il primo km di percorso ero già in testa alla corsa, poi ho saputo gestire bene il vantaggio, anche a Brosso, il tratto più difficoltoso, a Lessolo e al traguardo di Calea. La gara si è disputata sotto la pioggia, che ha reso il percorso ancora più difficile, soprattutto nei tratti di discesa e nelle curve, in cui l'attenzione era massima per evitare cadute e perdere tempo o, nelle peggiori delle ipotesi arsi male - afferma Torello Viera -. Sono molto contento di aver rivinto questa gara che, come l'anno scorso, è stata organizzata e tracciata in maniera impeccabile in ogni suo punto». Completiamo la classifica dei primi dieci: in quarta posizione Noah Giugler, podista dell'Atletica Canavesana (59'40''), poi Marco Grisolano (Libertas Forno, 59'50''). Sesta la prima donna, Roberta Gasperini, dell'Atletica Monterosa (1h01' 30''), seguita da Emanuel Bettassa (Rivarolo '77, 1h01' 48''), Fabio Morello (Atletica Monterosa, 1h02'47''), Renzo Monetta e Gabriele Recco, entrambi della Podistica Pont-Saint-Martin, con il tempo rispettivamente di 1h02'49'' ed 1h02'4ì54''. «Sono andata molto forte in salita - dice Gasperini -, dove ho accumulato minuti perché con la pioggia, in discesa ho dovuto gestire meglio la gara e sono soddisfatta del risultato conseguito». Per quanto riguarda poi il podio rosa, detto della prima posizione di Roberta Gasperini, al secondo posto invece è arrivata Mirella Cabodi, podista dell'Usag Cafasse (1h04'57'') tredicesima assoluta, mentre la posizione più bassa del podio l'ha conquistata Barbara Goglio della Libertas Forno (1h07'59''), diciottesima assoluta. Fuori dalle prime tre posizioni, ma autrici di una più che buona prestazione, completano la top five rosa Carmela Vergura (At. Calvesi, 1h16'15'') quarta posizione e Rosina Sidoti (Atletica Canavesana, 1h18'50'') in quinta. --