Senza Titolo

Roberto LodigianiErano militari sbandati dopo l'armistizio, combattenti partigiani, antifascisti. Tutti accomunati dall'etichetta di "nemici del Reich", quindi condannati alla stessa terribile sorte secondo la folle logica nazista: la deportazione nei lager e nei campi di lavoro e di sterminio. Qui