Dialogo con Terre per uniformare il listino prezzi

Torrevilla sta adottando nuovi sistemi di assistenza e remunerazione dei soci, soprattutto per le produzioni di alta qualità: ad esempio si è messa a disposizione dei produttori, nell'ultima vendemmia, una cooperativa che ha seguito lla raccolta delle uve in cassetta. Raccolta che permette di scegliere i grappoli più sani prima di destinarli alla vinificazione. Anche a Broni, sede della Cantina Terre (che unisce le realtà di Santa Maria, Broni e Casteggio) si sta cercando di alzare il prezzo al quintale soprattutto del pinot nero Docg. Potrebbe essere avviato un accordo tra le due Cantine per cercare di non creare eccessivi divari tra soci conferenti e Cantine.