Tra le priorità degli studenti vince la qualità della vita

pavia«Your next Pavia» era il titolo dell'evento di Assolombarda al Fraschini. Una dedica alle nuove generazioni e anche un modo per cercare di stabilire una ulteriore connessione tra gli studenti e il mondo delle imprese: alla giornata di ieri erano presenti, invitati dagli industriali, decine di ragazze e ragazzi di Its meccatronica lombarda, Cardano di Pavia, Maserati di Voghera, Caramuel di Vigevano, Faravelli di Stradella, oltre a universitari di varie facoltà.I giovani sono stati coinvolti in una sorta di sondaggio flash in diretta, coordinato dal consulente d'impresa Alberto Gennari: collegandosi a un sito con lo smartphone avevano la possibilità di esprimersi sulle domande che venivano poste. Alla prima, che chiedeva quali fossero per loro le priorità, qualità della vita e famiglia hanno superato soldi e occupazione. Quanto al quesito su quali competenze ritengono utili sviluppare per il futuro professionale, l'attenzione si è concentrata su capacità di analisi e risoluzione dei problemi e competenze digitali.A proposito di rapporto tra mondo delle imprese e scuola, nel suo intervento il presidente della sede di Pavia di Assolombarda, Nicola de Cardenas, ha evidenziato come all'Its in meccatronica avviato al Cardano dall'associazione il numero di iscritti sia ancora inferiore alle attese. Eppure, ha aggiunto MonicaPoggio, ad di Bayer Italia e vicepresidente di Assolombarda, chi si diploma in un Its nell'83% dei casi trova lavoro già dopo un anno, percentuale che sale al 95% per gli Its di meccatronica. E FrancescoRezzi, presidente di Inventvm semiconductors, ha spiegato alla platea come le aziende siano continuamente a caccia di giovani da inserire: «Noi chiamiamo tutti i diplomati negli istituti tecnici della provincia di Pavia per offrirgli sei mesi di stage in azienda». --L.Si.