La commemorazione del 4 Novembre nei Comuni lomellini

VIGEVANO Si sono tenuti ieri i festeggiamenti a Vigevano per il 4 Novembre, giornata dell'unità nazionale e delle forze armate. A parlare, nei pressi del monumento ai Caduti di piazza Vittorio Veneto, è stata la vicesindaca Marzia Segù. Presenti autorità politiche, militari e delle forze dell'ordine, oltre alle scolaresche che hanno cantato Fratelli d'Italia e La Leggenda del Piave. Ieri anche in Lomellina è stata celebrata la Giornata dell'Unità d'Italia e delle forze armate. A Mede erano in programma l'alzabandiera e la posa di una corona al monumento ai Caduti di piazza della Repubblica: poi la messa nella chiesa parrocchiale di San Marziano e le corone d'alloro alla frazione Goido e al cimitero, dove è stato onorato anche il cippo al Milite ignoto. Ieri cerimonie anche a Lomello e a Candia. Le commemorazioni proseguono anche oggi e domani. Oggi sempre a Mede la sezione provinciale Alpini ricorderà la figura del generale Franco Magnani, cui è intitolata la sezione locale guidata da Gian Pietro Manfredi. Alle 14.45 il ritrovo in largo Magnani (zona di via Fermi), con alzabandiera, alle 15.30 omaggio alla tomba del generale al cimitero e, alle 16, via alla sfilata per le vie di Mede con onore ai caduti di fronte al monumento di piazza della Repubblica.Domani a Sartirana sono in programma alle 10.15 la messa nella chiesa parrocchiale e, alle 11, la posa delle corone d'alloro al monumento ai Caduti, al cimitero e in piazza Ludovico da Breme. A Langosco, alle 11, ritrovo al monumento ai Caduti e poi la messa nella chiesa parrocchiale in memoria dei Caduti di tutte le guerre. A Rosasco la messa sarà celebrata alle 11 nella chiesa dei santi Maria e Valentino, seguita dalla posa di una corona d'alloro al monumento ai Caduti di piazza XXVI Aprile. --O.D.-U.d.a.