Oltrepo, terra di Pinot insieme a 34 aziende

CASTEGGIOQuasi il doppio delle aziende rispetto allo scorso anno. Si prospetta un'edizione di successo il secondo appuntamento con "Oltrepo - Terre di Pinot Nero, un territorio, un vitigno, due eccellenze", in programma oggi per tutto il giorno alla tenuta Pegazzera di Casteggio, a cura del Consorzio tutela vini Oltrepo Pavese. Se alla prima edizione avevano partecipato 20 aziende, quest'anno saranno 34 i produttori che faranno assaggiare i loro vini alla stampa nazionale ed internazionale, ristoratori, enotecari, agenti e sommelier. «Si tratta di un'idea nata da un gruppo di cantine virtuose e dal loro spirito di squadra, secondo una linea portata avanti dal Consorzio», commenta il direttore del Consorzio, Carlo Veronese. Al Pinot nero e al Metodo Classico saranno poi dedicate oggi anche due degustazioni guidate a cura dei comunicatori del vino Filippo Bartolotta e Chiara Giovoni. Le cantine che partecipano sono: Alessio Brandolini, Quaquarini Francesco, Cà del Gè, L'Eleganza del Vino, Pietro Torti, Riccagioia, Ballabio, Berté & Cordini, Bosco Longhino, Bruno Verdi, Cà di Frara, Calatroni Vini, Cantina Scuropasso, Cantine Cavallotti, Castello di Cigognola, Conte Vistarino, Cordero San Giorgio, Finigeto, Frecciarossa, Giorgi, Giulio Fiamberti, La Genisia, La Piotta, La Travaglina, Le Fiole, Manuelina, Marchese Adorno, Monsupello, Montelio, Oltrenero, Prime Alture, Rossetti & Scrivani, Tenuta Mazzolino, Tenuta Travaglino. --O.M.