Greenway ripulita da 120 volontari Coinvolte le scuole

VARZIOgni anno durante la Giornata mondiale del Pianeta gli studenti dell'Istituto comprensivo Ferrari di Varzi partecipano ad un laboratorio attivo sulla greenway, «importante azione di sensibilizzazione green e di educazione civica per una comunità orgogliosa della sua ciclopedonale realizzata recuperando la vecchia linea ferroviaria che collegava Voghera a Varzi». Quest'anno Vartweek ha promosso il suo primo laboratorio green lanciando un'inedita iniziativa lungo la ciclopedonale Greenway che collega Voghera a Varzi e coinvolgendo Comuni e associazioni con un importante presenza di volontari, scuola compresa. Nei giorni scorsi il ritrovo nei vari punti di incontro disseminati sulla greenway ha visto la partecipazione di circa 120 volontari. Raccolta immondizia per circa un quintale, una decina di associazioni coinvolte e 26 chilometri di ciclabile ripulita con il contributo culturale di una biblioteca che ha accompagnato il lavoro dei volontari donando 600 libri. Hanno partecipato le amministrazioni di tutti i Comuni sul tracciato da Codevilla a Varzi e le associazioni Varzi Viva, Nuova Proloco di Retorbido, Nuova Proloco di Godiasco, Associazione Naso a Naso Onlus, Associazione Albero Fiorito, Auser Godiasco. Con la collaborazione di Legambiente Voghera-Oltrepò, Fiab Voghera Panificio San Francesco Spa, il Consorzio Tutela Varzi Dop, il Consorzio Tutela Vini, La casetta dell'acqua di Codevilla, La Galaverna di Varzi. Con il contributo culturale del Sistema bibliotecario dell'Oltrepo e la promozione di Benvenuti a Pavia. Patrizio Dolcini di Legambiente Voghera - Oltrepo ha commentato positivamente la giornata: «Bisogna promuovere iniziative come questa che sono utili per educare insistendo sulla partecipazione corale e sul coinvolgimento dei giovani. Oltretutto il laboratorio è stato utile per segnalare alcune criticità del tracciato per una costante manutenzione che garantisca anche la sicurezza di questa bellissima ciclopedonale». --ALESSANDRO DISPERATI