Il Settembre sannazzarese entra nel vivo Ecco gli eventi

SANNAZZAROEntra nel vivo il Settembre sannazzarese. Numerosi gli appuntamenti della giornata di oggi, che inizia alle 10 nella sala di rappresentanza "Giuseppe Federico Magnani" con la mostra "Sulle orme di Mainoli, Reali e Bajini-La Sannazzaro dei tempi che fu", organizzata da Comune e biblioteca civica. Alle 11 alla biblioteca civica "Tacconi" di via Mazzini s'inaugurano le mostre "Arte positiva" di Roberta Consoli (sala Spazio Giovani), "Io amo Lego", esposizioni di collezionisti di Sannazzaro (sala Lunghi), e "Ritratti bestiali" di Antonino Tripodi (Sala del Camino): organizzano Comune e biblioteca civica. Alle 16 alla fondazione Teatro Sociale di viale Italia si aprirà la mostra "Un tuffo nel passato-Il magico mondo degli abiti di scena del prof. Enrico Mussani detto Il sartù", abiti messi a disposizione dalla famiglia Marchesi di Pieve Albignola. Organizza la fondazione Teatro Sociale. Alle 17.30 in piazza Palestro saranno inaugurati gli stand invitati dall'amministrazione comunale e alle 18 il circolo del Pd di via santi Nazzaro e Celso ospita la mostra retrospettiva dedicata all'artista sannazzarese Pino Zanchin, visitabile fino al 20 settembre. Alle 18 in piazza Cesare Battisti e all'oratorio apertura e inaugurazione del banco di beneficenza e dei "Bancät dei barlafüs", fino a martedì 20 settembre: organizza l'oratorio Don Bosco. Alle 21 in piazza Palestro esibizione di danza con la scuola di danza "Città di Mede", diretta da Elena Maggi, in via Cairoli "E le stelle stanno a guardare", musiche di Angelo Di Bois, e "Sannazzaro in retrospettiva", filmati della storia di Sannazzaro a cura di Pietro Gatti. --Umberto De Agostino