Senza Titolo

PIEVE DEL CAIRO Sette autori per la prima edizione di "Lome noir", rassegna di letteratura gialla, noir, thriller e poliziesca dedicata ad autori italiani. Domenica il Comune e la biblioteca "Ponte" di Pieve del Cairo lanciano un'iniziativa che fa seguito all'esperienza di "Lomellina in giallo" mettendo a disposizione la sala polifunzionale "Sonvico" (ex Soms) di piazza Marconi. Si parte alle 16.30 con quattro autori. I primi saranno Erica Arosio e Giorgio Maimone, giornalisti che scrivono a quattro mani dal 2013: domenica presenteranno "Macerie", uscito nel maggio scorso per Mursia e ambientato nella Milano del 1950. Poi il milanese Fabrizio Carcano e il suo "I delitti dello zodiaco" (Mursia): dalla California arriva il più feroce assassino seriale mai apparso sulla scena e a Milano a dargli la caccia sarà il commissario Maspero. L'ultimo autore della prima parte sarà un altro milanese, Gianluca Veltri, che presenterà "La regola del caos" (Mursia). Il corpo di un uomo viene ripescato nelle acque del Ticino, vicino al ponte di barche di Bereguardo. Poiché la morte risulta avvenuta a Milano, il caso passa dalla questura di Pavia a quella del capoluogo meneghino. Alle 17.30 spazio all'astigiano Fabrizio Borgio, autore di "Panni sporchi per Martinengo" (Frilli): indagini multiple, grane di famiglia, mafie dall'est e l'aiuto di un outsider dai modi spicci e le mani pesanti attendono Martinengo. Alle 17.50 riflettori su Livia Sambrotta e sul suo "Non salvarmi" (Sem Milano), vincitore del premio Selezione Bancarella 2021. Aeroporto di Phoenix: Deva Wood, una italoamericana di 23 anni, scompare subito dopo aver effettuato il check in per un volo diretto in Italia. Si chiude alle 18.30 con Valerio Varesi, giornalista della redazione bolognese di "La Repubblica" e creatore del commissario Soneri. Domenica presenterà "Reo confesso" (Mondadori). Quando Soneri, camminando per il parco della Cittadella della sua Parma, si avvicina a un uomo riverso su una panchina, per capire se è solo un barbone addormentato o se è qualcuno che sta male, certo non immagina che sta per cominciare una delle vicende più assurde e intricate di tutta la sua carriera. Info: postmaster@lomenoir.it -- Umberto De Agostino