I rifiuti abbandonati nell'ex area industriale Scattano le multe

CASEI GEROLANon è bastata l'ordinanza comumale dello scorso luglio, che proibiva l'accesso, per fermare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti nelle campagne di Casei Gerola attorno a via Fermi.Negli ultimi giorni le discariche abusive sono tornate a crescere in diversi punti e con esse anche la paura per il degrado: inquinamento e incendi sono una minaccia concreta. Il tutto malgrado siano già arrivate alcune multe, come spiega il sindaco, Leonardo Tartara: «Si tratta di una situazione di estremo degrado della quale si stanno occupando i nostri carabinieri e il gruppo forestale dell'Arma. Questi ultimi hanno anche sanzionato alcuni illeciti rilevati». La preoccupazione cresce e l'unica soluzione concreta per fermare il fenomeno all'origine sembra il dare una seconda vita a queste aree, per farle uscire dallo stato di abbandono: «Abbiamo emesso in luglio l'ordinanza per bloccare uno degli accessi. - conferma il sindaco- Purtroppo le aree dismesse sono destinate al degrado e la mia opinione è sempre che il riscatto venga dal riutilizzo. In particolare, nel caso dello zuccherificio è in corso un l'iter di un progetto regionale, col favore della nostra amministrazione, che potrebbe portare alla rinascita del sito».Insomma, se il processo di recupero andrà avanti e arriveranno altre aziende, basterà solo il rinnovamento delle aree, il passaggio di chi vi lavora e sistemi di illuminazione, sia dei privati, che lungo le strade, per disincentivare nel complesso il fenomeno dell'abbandono di rifiuti: solo un luogo isolato e poco frequentato si presta a scaricare borse e ingombranti col favore delle tenebre.Il problema dell'abbandono di rifiuti riguarda infatti, più che altro, l'area artigianale del paese. La via Fermi a Casei Gerola presenta da anni in più punti accumuli di immondizia, ma molti se ne trovano anche nella campagna all'altezza dell'ex cava. Da vecchi frigoriferi, a pneumatici usati, passando per materiale edilizio, materassi e sacchi neri dal contenuto non meglio identificabile, gli accumuli di scarti sono in genere sparsi accanto alla via principale, o lungo le sterrate che si diramano fra i campi. A volte questi accumuli sono interessati anche da incendi, probabilmente dolosi. --Alessio Alfretti