Scivola e cade dalla scala Muore pensionata 88enne

Adriano Agatti / olevanoTragedia in un'abitazione di Olevano Lomellina. Una pensionata è precipitata dalle scale: la vicina l'ha trovata morta alcune ore dopo. Carla Cavestro, 88 anni, aveva battuto la testa più volte sui gradini. Il medico ha constatato il decesso mentre i carabinieri hanno eseguito un sopralluogo all'interno dell'abitazione per chiarire le cause del decesso. I militari della stazione di Candia Lomellina non hanno trovato indizi utili per poter ipotizzare un'aggressione: il corpo è stato restituito ai familiari per i funerali.La tragedia è stata scoperta venerdì sera ma era avvenuta in mattinata oppure nel primo pomeriggio dello stesso giorno. Carla Cavestro viveva sola nell'abitazione di via Cesare Battisti perchè era una donna autosufficiente che, nonostante l'età, non aveva bisogno della presenza continua di altre persone. I parenti la andavano spesso a trovare e la chiamavano diverse volte al giorno al telefono.L'incidenteDa una prima ricostruzione della tragedia sembra che la pensionata sia scivolata dalla cima delle scale interne ed è rotolata sino in fondo. Una caduta traumatica ,soprattutto per una donna anziana i cui riflessi non sono prontissimi, che le è stata fatale. Probabilmente la padrona di casa ha battuto la testa più volte sui gradini e i colpi le hanno procurato traumi e lesioni importanti. Forse la donna è morta subito perchè non ha nemmeno avuto il tempo di chiedere aiuto.L'allarme è scattato in serata. La nuora aveva provato a chiamarla diverse volte al telefono ma non aveva mai ricevuto risposta. Ha pensato che non sentisse il cellulare e, all'inizio, non si è preoccupata. Con il passare delle ora è aumentato il timore dell'incidente domestico e la nuora ha chiesto alla vicina di casa di andare a vedere.La vicina è entrata in casa, la porta era aperta, e ha trovato il corpo di Carla Cavestro steso a terra sotto la rampa delle scale. Purtroppo l'anziana donna era già morta --© RIPRODUZIONE RISERVATA