Cantieri al cimitero Fine lavori entro ottobre prima delle festività

VOGHERAProseguono a ritmo sostenuto e dovrebbero concludersi entro la fine del mese di ottobre i lavori di manutenzione straordinaria del cimitero maggiore di Voghera.Le opere che sono in corso riguardano in modo particolare l'ala sud-est del primo campo. Si tratta del secondo lotto di opere finanziate esclusivamente con mezzi di bilancio del comune di Voghera per complessivi 150mila euro. I lavori, aggiudicati per un importo complessivo di poco superiore ai 100mila euro, consistono nella sistemazione e messa in sicurezza dell'intero settore sud-est del cimitero storico realizzato nella prima metà dell'ottocentesco, composto al piano terra da cappelle gentilizie ed al piano interrato da loculi ed ossari. «L'opera - spiega l'assessore ai lavori pubblici, Giancarlo Gabba che sta seguendo da vicino i lavori - mira a risolvere i danni dovuti alla vetustà della struttura ed alle infiltrazioni verificatesi nel corso del tempo, mediante l'uso di prodotti impermeabilizzanti di nuova concezione, ma conformi alle prescrizioni impartite dalla soprintendenza ai Beni Architettonici di Milano e rispettosi dell'ambiente».I lavori dovrebbero concludersi entro la fine del mese di ottobre, come detto. L'area oggetto di intervento è un cantiere a cielo aperto, ma si sta lavorando alacremente per fare in modo che in occasione delle festività dei santi le opere siano concluse. L'assessore Giancarlo Gabba sottolinea ancora: «I lavori all'interno del cimitero maggiore procedono secondo programma. In sintesi le lavorazioni riguardano il risanamento delle strutture in cemento armato tramite rimozione delle parti danneggiate e successiva ricostruzione, rimozione della pavimentazione del marciapiede, esecuzione della relativa impermeabilizzazione per evitare altre infiltrazioni».Ma i lavori in città sono molteplici. In questi giorni partiranno le asfaltature di numerose strade ammalorate. «Stiamo riaprendo la grande stagione degli interventi pubblici- chiude Gabba -, così come abbiamo completato via don Milani, stiamo lavorando su via maestro Rossi e presto inizieremo anche le opere in via Codevilla dove stiamo con gli uffici definendo con altri lottizzante». --ALESSANDRO DISPERATI