La polemica continua sui lampioni spenti e finalmente riaccesi

PINAROLO PoI lampioni si riaccendono, ma la polemica non si spegne. A Pinarolo Po i reciprochi attacchi tra amministrazione e minoranza non sono certo una novità. Questa volta a scatenare la querelle sono stati i lampioni di via Europa. Il gruppo di minoranza Pinaroloseitu ne aveva sollecitato la riparazione, con una interrogazione presentata lo scorso 26 agosto. Nessuna risposta dall'amministrazione, ma pochi giorni fa l'illuminazione è stata ripristinata. Solo che la minoranza si è sentita scavalcata e non le è andato giù di non aver ricevuto cenni di riscontro alla propria segnalazione. Segnalazioni e soluzioniIn un post sui social dal titolo "E luce fu" ha così sottolineato che la riparazione è avvenuta prima ancora di discutere l'interpellanza. Una presa di posizione che non è piaciuta all'amministrazione, che ha immediatamente replicato: «Certamente non è la vostra interrogazione che ha fatto accendere le luci pubbliche in via Europa, -ha risposto il capogruppo di maggioranza, Nico Mendola- bensì è il lavoro travagliato e complicato che ha visto impegnata la nostra amministrazione comunale che, dopo molte peripezie burocratiche, dimostrate da precisi atti amministrativi che i consiglieri comunali dovrebbero conoscere e che noi a breve documenteremo in modo specifico mediante incontri e documenti pubblici, ha ottenuto questo risultato, pur muovendosi ancora nell'ambito di una lottizzazione non completata».A seguire, uno scambio di battute piuttosto polemiche. D'altra parte il gruppo di Pinaroloseitu non si perde d'animo e continua a far presenti guasti e inconvenienti. A fine agosto ha presentato una segnalazione scritta, inviata direttamente al vicesindaco, Matteo Trespidi. Contiene l'elenco di 23 punti luce non funzionanti. «Nel proposito di collaborazione e per migliorare il servizio ai nostri concittadini, i componenti del gruppo consiliare PinaroloSeiTu portano alla sua attenzione la seguente segnalazione. Ricordiamo che ogni cittadino può fare segnalazione con il numero identificativo del punto luce che si trova sul lampione» scrivono i quattro esponenti di minoranza. --Alessio Alfretti