«Non è una foresta, va eliminata Servono altre analisi sulla falda»

Santa Giuletta«Non chiamateli boschi, non lo sono: anzi la presenza di questa folta vegetazione è il segnale che la falda freatica è appena lì sotto. Si devono fare analisi per capire di quali sostanze è intriso il terreno»: Patrizio Dolcini , referente di Legambiente per Voghera-Oltrepo oltre che consigliere nazionale, ha visitato di recente la zona. «Avevamo già fatto in passato segnalazioni all'Arpa. La situazione, da quanto ho potuto constatare di persona è decisamente peggiorata: ho visto notevoli quantità d'amianto abbandonate insieme ad altri materiali di scarto».«Nulla da proteggere»Per la Provincia i "presunti" boschi alle spalle della ex Vinal sono da ritenersi zone di valore naturalistico per la presenza dell'airone cinerino. Dolcini, in proposito, sbotta: «Speriamo solo che gli aironi non ci restino a lungo in quella zona. Non sappiamo, infatti, cosa ci sia sotto la vegetazione cresciuta in questi anni. C'è da preoccuparsi: le cave della ex Vinal non erano state impermeabilizzate. Proprio per questo l'acqua di falda ha alimentato gli arbusti , ma la stessa falda potrebbe essere stata contaminata dagli scarichi dell'industria filtrati di sotto. Sono solo ipotesi, sia chiaro. Servono analisi». Dolcini non ha dubbi sul da farsi: «Si devono tagliare gli arbusti. Non chiamateli piante. Ripeto: non c'è nulla da proteggere sul piano ambientale, anzi. Non scherziamo. Una volta riportate alla luce le due vecchia cave della Vinal si devono avviare indagini approfondite sui terreni per essere certi che non ci siamo pericoli per la falda sottostante». Nel 2019 un incendio, difficile da domare, ha portato alla luce la presenza di ferrocianuro di potassio sostanza chimica che può alimenta re le fiamme in contatto con l'acqua. Intanto di notte continuano gli scarichi abusivi che appesantiscono il potenziale rischio ambientale. Dolcini osserva: «Mi sorprende che la zona non sia recintata. Sarebbe, comunque, un deterrente per chi la usa ormai come una grande discarica abusiva. Andrebbe fatto quanto prima , visto il contesto di cui si sta parlando». --F.G.