Senza Titolo

TreniSi viaggia gratis?UfficializzateloCara Provincia,come tutti sanno, i treni regionali da e per Milano, come pure quelli che si dirigono verso la riviera, sono ormai diventati gratuiti. Sarebbe utile che le autorità di Trenord e delle Ferrovie Italiane ufficializzassero l'evento affinchè anche quelli che, come me, hanno sempre pagato e continuano a pagare il biglietto ferroviario, possano finalmente iniziare a usufruire della gratuità.Romano CanevariTravacò SiccomarioVerso il votoIl carattere italianoe l'attuale politicaLa casuale riscoperta di una vecchia intervista a Indro Montanelli mi ha semplificato l'attuale situazione politica italiana che tanto intricata m'appare dai relativi dibattiti in corso. Il noto giornalista, riferendosi all'"articolata e complessa" gerarchia fascista, affermava che "Mussolini capì una cosa fondamentale: per piacere agli italiani bisognava dare a ciascuno di essi una piccola fetta di potere col diritto di abusarne" perché questo "è nel carattere degli italiani".Sulla base dei sondaggi elettorali, che danno in vantaggio di voti -e ancor più di seggi- la coalizione dei partiti di centrodestra, non occorre che prendere atto che questi hanno ben compreso, indipendentemente dal fascismo, il "carattere degli italiani". Infatti essi promettono la rottamazione delle cartelle esattoriali, l'innalzamento del tetto per l'uso del contante, un'aliquota costante per la determinazione dell'imposta per le persone fisiche, l'accantonamento della revisione del catasto immobiliare, la tutela delle attività imprenditoriali e professionali da indesiderata concorrenza sul modello dei riguardi già usati -ad esempio- per farmacisti, gestori di stabilimenti balneari e tassisti. Tutto ciò disattendendo un indebitamento pubblico e un'evasione fiscale tra i più elevati al mondo; un abusivismo edilizio di grande rilevanza; il principio consolidato e generalizzato dell'equità contributiva nella partecipazione alla spesa pubblica; la bassa crescita di produzione di ricchezza dell'Italia nell'ultimo ventennio rispetto a quella degli altri paesi industrializzati (un mercato a bassa concorrenzialità e una preparazione scolastica ben al disotto di quella ottimale -ovviamente differenziata in funzione delle capacità intellettive- sono le principali cause di tale insuccesso).Gli altri partiti (quelli di centrosinistra), oltre che presentasi divisi, non contrastano e condannano con la dovuta chiarezza e fermezza le suddette promesse del centrodestra. Presumo che gli stessi non vogliano, con una presa di posizione troppo drastica, porsi in urto con troppi elettori e ne riconosco la buona ragione perché, sempre per il citato e ormai secolare "carattere", la grande maggioranza dei votanti è tanto proiettata in una logica di miope egoismo( ottenere qualche privilegio personale) da sottovalutare, o forse neppur valutare, i benefici conseguibili col raggiungimento di obbiettivi di vasta portata. Peraltro, senza tale condanna, risulta difficile formulare programmi adeguatiti a tali impegnativi obbiettivi.La democrazia è il miglior sistema politico disponibile perche lascia libertà di opinione e di scelta, ma, proprio per questo, non può tutelare da errori, anche gravi.Franco CastagnolaRobecco PaveseDialettoAl pont levatoie i mè dübiSo pasà il säl pont dal Navili,quèl növ, vèrt in chi dì chi,l'era quèl ca spetavan tänti familidi paves chi stän in cla zona lì.Premèti, mi son un prufän d'architetüra,quindi m'permèti no dà di giüdisi,però da stà in sima, valütänd la strütüra,m'è gnüd un dübi, forse un pregiüdisi.La cuperrtüra däl levatoi, tüta in aciai,bèla lustra, liscia e sghienta,che efèt la g'avrà cul viavaiquänd rivarà nev, scarnebia e turmenta?M'ho specificà mi son un prufän, ben luntän da esprim di giüdisi,speri che al mè al sia dumà un dübi furlänben luntän da creà al trafic di pändisi.Mario Grazioli. Pavia