Senza Titolo

VIGEVANOL'associazione irrigazione Est Sesia ha reso noto i periodi di disattivazione degli imbocchi dei canali d'irrigazione, i cosiddetti periodi di asciutta, per consentire l'esecuzione di urgenti lavori di manutenzione sui canali stessi e sulle reti irrigue derivate. In Lomellina l'acqua sarà tolta da lunedì 12 settembre in questi canali: Roggione di Sartirana, cavo Bagnolo, cavo Nuovo, cavo San Rocchetto, cavo Santa Maria, cavo di Valle, cavo di Velezzo, cavo Garetta, cavo San Giorgio, cavo Ragnera, coda Roggione, cavo Cantagrillo, roggia Lupa, cavo Pollini, roggia di Torre Beretti, cavo Ceretto e loro diramazioni. Poi, dal 19 settembre, toccherà alla roggia Mora (da Terdoppio) e alla roggia Mora Camerona (parziale); dal 21 settembre a cavo Malaspina, rete dei cavi di Gropello, cavo Panizzina a valle dell'Agogna; dal 1° ottobre a canale Regina Elena e roggia Peltrenga (a valle della roggia Biraga) e loro diramazioni; dal 10 ottobre al naviglio Langosco, cavo Striella-Gropello, cavo Dassi di Dorno e cavi zona San Matteo e loro diramazioni; dal 18 ottobre a diramatore Quintino Sella, subdimaratori Pavia e Mortara (parziali) e cavo Busca (a valle del Cavour); 14 novembre a cavo Cattedrale (a valle del Cavour) e sue diramazioni. Nel 2023 si passerà al 16 gennaio con il canale Depretis e sue diramazioni; dal 30 gennaio al diramatore Vigevano e al cavo Panizzina (a valle del Cavour); dal 1° marzo al canale Cavour (dall'imbocco) e sue diramazioni. «Nonostante la disattivazione degli imbocchi possono sempre verificarsi improvvisi colpi d'acqua dovuti a piogge intense, e scarichi imprevisti», spiega il consorzio Est Sesia. --U,D,A.