Basso e Soro sbancano al Trofeo Pol Bar di Gerola

casei gerolaA Gerola di Casei il "Trofeo Pol Bar" consacra due big del mondo amatoriale: nella fascia giovanile vince a piene mani lo junior milanese Giacomo Basso, ex dilettante tra le fila della Garlaschese ed oggi della De Rosa Santini; tra i supergentleman è primo il piemontese Ezio Soro (Bici Camogli), in passato campione mondiale tra i gentlemen e campione italiano uscente nel 2021. Agli atleti pavesi resta la soddisfazione di buoni piazzamenti. Tra i super una fuga a due: all'ultima tornata di circuito la coppia battistrada viene ripresa da altri sei atleti tra i quali lo stesso Ezio Soro, i plurivincenti Ettore Manenti delTeam Bianchi (affiliato ad Acsi Pavia) e Placido Caraci, rientrato alla corse dopo tre settimane di inattività e alla caccia del suo millesimo successo assoluto in carriera. Ha la meglio il campione tricolore uscente Soro. Sul podio anche Manenti e Caraci con Eliseo Tessan del Sant' Angelo sesto.Nella fascia giovanile subito due pavesi in evidenza Stefano Gherardi (Lnc) di Corteolona e Massimo Tavano (Sanetti) di Casei Gerola a scandire i ritmi con una fuga a cinque. Allo sprint ristrett Gherardi si mette al servizio del compagno di colori Federico Berta (poi secondo) così a vincere è lo junior Basso, 21enne formatosi da under-23 alla scuola della Garlaschese. --PAOLO CALVI