Annegata nella roggia indagini degli avvocati

valeggioUn uomo, ancora ignoto, a casa di Polina Kochelenko, la sera prima della morte della donna. Questa la tesi degli avvocati, dopo aver sentito i vicini di casa. «Pensiamo che da questa persona possano arrivare elementi utili alle indagini», dicono i legali. La 35enne era stata trovata morta il 18 aprile 2021 nella roggia Malaspina di Valeggio: un decesso per annegamento. La famiglia non crede nell'incidente, ma pensa che Polina sia stata uccisa. La famiglia è rappresentata dall'avvocata Tiziana Barrella, che si è avvalsa della collaborazione dell'investigatore privato Claudio Ghini e dell'ingegnere forense Fabrizio Vinardi. Il tribunale a luglio ha disposto la riapertura delle indagini dopo che i parenti si erano opposti all'archiviazione della procura che aveva escluso l'omicidio. --S.Bar.