Treni, a giugno orari non rispettati scattano gli sconti

BRONINel mese di giugno alcune direttrici del Servizio ferroviario regionale, tra cui la Stradella-Milano e la Voghera-Piacenza, non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal contratto di servizio. Pertanto gli abbonati potranno acquistare l'abbonamento mensile di settembre con lo sconto del 30 per cento oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento. L'indice di affidabilità tiene conto di ritardi e soppressioni dei treni della direttrice, quando supera lo standard minimo previsto (pari al 5%) scatta il bonus. Nel caso della linea Stradella - Pavia - Milano l'indice di affidabilità è stato dell'8,65%; mentre sulla Voghera-Piacenza dell'8,51%. Le due tratte vengono utilizzate ogni giorno da centinaia di pendolari che si spostano per studio o lavoro. Sempre nella nostra provincia sono interessate al bonus per il mese di settembre: l'Alessandria - Pavia - Milano(5,50%), la Pavia - Codogno (7,17%), l'Alessandria - Mortara - Milano (9,00%), la Mortara - Novara (9,06%), la Pavia - Torreberetti - Alessandria (8,52%) e la Pavia - Mortara - Vercelli (5,10%).Tornando all'Oltrepo orientale, fino alla notte tra l'11 e il 12 settembre, proseguono i lavori di manutenzione straordinaria, tra le stazioni di Pavia e Bressana Bottarone. Fino al termine degli interventi, alcuni treni R e RE subiranno posticipi di 3 minuti in arrivo a Milano, rispetto all'orario ufficiale. Tutte le variazioni ai treni, autobus sostitutivi circolanti e le principali alternative di viaggio, sono riportate sul sito trenord.it. La circolazione tornerà alla normalità il 12 settembre con la riapertura delle scuole nella nostra provincia. --F. Scab.i