Fossi di scolo, i lavori sulle strade del Brallo per oltre 20 chilometri

BRALLO DI PREGOLAPartono i lavori di sistemazione delle cunette di asfaltatura (ossia, più comumente, canalette di scolo) di due delle strade maggiormente ammalorate del Comune del Brallo di Pregola. Un progetto da 60mila euro deciso dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Piergiacomo Gualdana. «Con questi fondi nelle scorse settimane abbiamo già provveduto a sistemare le cunette per migliorare la raccolta e lo scolo dell'acqua piovana - sottolinea Gualdana - mentre in questi giorni inizieremo gli asfalti. I primi due interventi riguarderanno la strada che dal Brallo di Pregola porta alla località turistica di Prodongo (dove si trovano anche un albergo e un agriturismo) e la strada che porta a Pietranatale. Due delle arterie maggiormente ammalorate e che da anni necessitavano di un serio intervento di ripristino». Ma non finisce qui: l'amministrazione ha in programma una serie di opere per sistemare altre numerose strade che risultano dissestate. I lavori riguarderanno anche il completo rifacimento di oltre 20 chilometri di cunette a lato delle strade che non essendo più state oggetto di interventi risultano chiuse e pertanto con le piogge e le nevicate spesso non consentono il regolare deflusso dell'acqua andando ad invadere la sede stradale e creando anche fenditure nell'asfalto. Gli interventi saranno molteplici e riguarderanno la realizzazione degli asfalti all'altezza delle frazioni di Lama, Cencerate e Barostro. «Si tratta di un primo stanziamento di fondi - conclude Gualdana - per circa 200mila euro. Una prima trance di opere che erano ormai improrogabili a cui negli anni futuri ne seguiranno altri per garantire alla popolazione di muoversi in piena sicurezza». --A.D.