Attraversamenti pericolosi ritardi e attese su tutta la linea

PaviaA Bressana Bottarone ci sono delle persone (forse ragazzi) che attraversano i binari e i macchinisti in direzione Pavia sono costretti a tirare il freno, con ritardi e attese per i passeggeri sulla banchina. La conseguenza: alcuni convogli si sono fermati in stazione in ritardo, posticipando l'arrivo anche di venti minuti rispetto all'orario previsto. Il disservizio è stato avvertito in tarda mattinata, quando almeno un paio di corse della S13 (da e verso Milano) hanno accumulato tra i sedici e i venti minuti di ritardo, con un convoglio fermo per diversi minuti alla stazione di Rogoredo in attesa che il flusso si normalizzasse. Alla stazione di Pavia, pendolari e viaggiatori con valigia alla mano hanno fatto la spola tra le banchine uno e quattro - quelle dove di solito ferma il passante a Pavia - seguendo l'andamento degli arrivi annunciati e poi rivisti dagli altoparlanti di stazione. Oltre ai treni del passante alcuni regionali veloci hanno subito il contraccolpo, con scadenze non rispettate di dieci minuti circa, in base alla corsa. I ritardi che hanno sperimentato i passeggeri in stazione non riguardano solo Trenord: anche diversi Intercity non sono riusciti a rispettare la tabella di marcia, sforando l'orario anche di trenta minuti, come il convoglio in direzione La Spezia delle 12.35. Sull'affidabilità del servizio (ritardi e soppressioni) si basa l'eventuale rimborso per gli abbonamenti de i pendolari, che a settembre riceveranno uno sconto del 30 per cento sul rinnovo del carnet mensile di Trenord, a causa di un basso indice di affidabilità rilevato dalla compagnia, che ha abilitato il bonus per chi viaggia. Ma dal primo del mese scattano anche gli aumenti decisi da una legge regionale per adeguare il costo del biglietto all'inflazione: la corsa Pavia-Milano (39 chilometri) passerà da 4.10 a 4.20 euro, e l'abbonamento mensile rincarerà di quasi tre euro. In base alla corsa, il titolo di viaggio singolo subirà un aumento che oscilla tra i 10 e i 30 centesimi. Rivisti anche i prezzi degli abbonamenti integrati, come "Io viaggio ovunque in provincia". -- Si.P