Il manifesto funebre di Migliavacca «In provincia è morta la politica»

Un ironico «manifesto funebre» nel quale si annuncia la morte della «politica del territorio». A pubblicarlo, sulla propria pagina Facebook, è stato Cristiano Migliavacca, sindaco leghista di Lardirago (e fedelissimo di Angelo Ciocca) dopo aver guidato per due legislature la giunta di San Genesio. «Improvvisamente è mancata all'affetto dei cittadini di Pavia la politica del territorio. - si legge nell'ironico annuncio funebre - Ne danno il triste annuncio i sindaci che non sono stati assolutamente interpellati dai partiti del centrodestra nella stesura dei programmi e nelle scelte dei candidati alla Camera e al Senato. I funerali si svolgeranno il 25 settembre presso i 186 Comuni della provincia di Pavia». Il falso manifesto funebre reca il simbolo della lista «Comuni protagonisti», sostenuta dall'eurodeputato Angelo Ciocca e dagli altri leghisti dissidenti alle provinciali del dicembre 202.1