Covid, a Pavia 201 casi tasso di positività in risalita in Lombardia

paviaA fronte di 19.504 tamponi effettuati sono 3.017 i nuovi positivi al Covid registrati in Lombardia per un tasso di positività pari al 15,4%, in salita rispetto a ieri (14,8%). Diminuiscono i ricoveri nelle terapie intensive (-1 per un totale di 22 persone ricoverate) e anche nei reparti ordinari (-42 per un totale di 715 ricoverati). Sono 18 le persone morte per Covid per un totale di 42.172 decessi in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province in quella di Milano sono 822 i nuovi casi, di cui 297 a Milano città, segue Brescia con 518, Bergamo con 315, Varese con 239, Monza e Brianza con 219, Pavia con 201, Como con 154, Mantova con 144, Lecco con 119, Cremona con 103, Sondrio con 69 e Lodi con 48 nuovi casi.Intanto continua la campagna vaccinale con la quarta dose aperta agli over 60 e ai fragili. Mentre prima, seconda e terza dose sono accessibili a tutti gli over 12 anni. Gli hub vaccinali attivi in provincia sono al San Matteo di Pavia e all'Auser di Voghera, altrimenti in 39 farmacie sparse sul territorio. Prenotazioni sul sito della Regione Lombardia, inserendo i propri dati si può scegliere in quale centro vaccinale del territorio farsi sottoporre alla quarta dose del vaccino contro il Covid. In provincia di Pavia hanno ricevuto la prima dose 421.070 persone, il 78,75% della popolazione vaccinabile. La seconda dose in 448.548 (83,89%). Hanno scelto di ricevere la terza dose di vaccino in 359.056 residenti in provincia di Pavia, quindi il 67,15% dei vaccinabili. La quarta dose per i fragili invece è stata somministrata a 28.825 pavesi (5,39% dei vaccinabili).I Comuni in percentuale con meno vaccinati sono in Lomellina: Torre Beretti e Suardi dove ha ricevuto almeno la prima dose il 58% della popolazione, nelle città tasso di vaccinazione più alto: Pavia 81%, Vigevano e Voghera 79%. --S.Bar.