Camion in fiamme, caos sulla Milano-Genova

Adriano Agatti / Pieve ALBIGNOLAIl camion ha preso fuoco e l'autista si è salvato per miracolo abbandonando l'abitacolo pochi istanti prima che le fiamme lo avvolgessero. Ma il 23enne che era alla guida del camion ha riportato ugualmente delle conseguenze fisiche. L'uomo è stato infatti soccorso dal personale del 118 ed è stato trasportato in pronto soccorso a causa di una lieve scossa elettrica alla schiena. Le sue condizioni non sono gravi.È successo ieri pomeriggio verso le 15 sull'autostrada A7 Milano-Genova, tra i caselli di Casei Gerola e di Gropello Cairoli. Quel tratto di autostrada, con le corsie già ridotte per i lavori in corso, è stato chiuso al traffico e si sono formate lunghissime code di veicoli. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale che hanno cercato di ridurre al minimo i disagi per gli automobilisti.Ecco la ricostruzione di quello che è successo sulla Milano-Genova. Il 23enne era al volante del camion Mercedes quando, per motivi che dovranno essere chiariti, il fuoco si è sviluppato molto rapidamente, sembra dalla parte del motore, forse per un corto circuito.la prontezza dell'autistaSono stati attimi drammatici, l'autista ha avuto la prontezza di fermarsi in tempo e si è lanciato fuori dall'abitacolo. Pochi istanti dopo le fiamme hanno distrutto il mezzo. Il giovane ha poi spiegato di aver sentito quella che sembrava una scossa elettrica alla schiena che lo ha tenuto bloccato.I primi soccorritori, oltre a chiedere l'intervento dei vigili del fuoco, hanno anche avvisato il 118 e la centrale operativa di Pavia ha inviato sul posto ambulanza e automedica. I mezzi di soccorso hanno incontrato difficoltà nel passare tra le auto in coda (la carreggiata è ristretta dai lavori) ma sono ugualmente riuscite a raggiungere camion e ferito rapidamente considerata la situazione. Stesse difficoltà anche per la pattuglia della polstrada di Milano ovest. Il 23enne è stato trasportato al San Matteo. --© RIPRODUZIONE RISERVATA