Stradella-Zavattarello Cantieri stradali contro il rischio frane

MONTECALVO VERSIGGIASeicentomila euro per la sistemazione di alcuni tratti della provinciale 201 Stradella-Zavattarello interessati dalle frane. A tanto ammonta l'appalto che la Provincia sta per assegnare, grazie ad un contributo regionale, e che riguarda quattro interventi in altrettanti punti della 201, soprattutto in Alta val Versa: in località Crocioni nel Comune di Montecalvo Versiggia, un tratto tra Montecalvo e Colli Verdi, a Colli Verdi in prossimità di Casa Zuffada e tra le frazioni Casone e Carmine, in località Casa Marchese nel Comune di Zavattarello. Tutte le strade presentano fenomeni di dissesto, dovuti al maltempo degli anni precedenti, che hanno causato una serie di cedimenti locali e alcuni movimenti del terreno che hanno creato instabilità sulle carreggiate.Nel primo tratto a Montecalvo si provvederà alla rimozione del fondo stradale interessato dai dissesti, alla formazione del nuovo fondo e al rifacimento dell'asfalto, alla pulizia dei canali e al taglio della vegetazione, in prossimità del fosso che dà sulla strada, al rifacimento della segnaletica. Più complesso l'intervento nel secondo tratto, dove, a causa di un dissesto, sarà necessario il posizionamento di alcuni micropali di fondazione e della trave in calcestruzzo armato di collegamento, in corrispondenza della curva, oltre alla posa di nuovi guard-rail. Qui in alcuni punti sarà effettuata la ricarica del cassonetto stradale, ovvero la parte della carreggiata dove poggiano le ruote delle auto, più soggetto a fenomeni di sfondamento. Interventi di rimozione del vecchio manto, rifacimento del fondo, ripristino dell'asfalto e della segnaletica sono previsti, infine, nei tratti di Colli Verdi e Zavattarello. L'appalto ammonta a 600.000 euro, di cui 442.000 di lavori e 158.000 di rilievi, spese tecniche e Iva. Le opere saranno finanziate interamente con il contributo regionale per interventi sulla viabilità provinciale, che rientrano nel bando per la ripresa economica. Il cronoprogramma prevede una durata dei lavori di 4 mesi dall'assegnazione dell'appalto. --Oliviero Maggi