Addio a don Casella parroco di Pometo

COLLI VERDIAddio a don Donato Casella, parroco di Pometo, scomparso nelle prime ore di ieri mattina all'età di 87 anni.Nato a Canevino, oggi frazione del Comune di Colli Verdi, era stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1962 e lo scorso primo luglio, nel santuario Beata Vergine di Montelungo di Ruino, di cui era rettore, aveva festeggiato i 60 anni di sacerdozio insieme al vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio, monsignor Adriano Cevolotto, ai confratelli sacerdoti e al sindaco di Colli Verdi, Sergio Lodigiani, che lo ha ringraziato per l'impegno dimostrato per le sue comunità. Ricopriva anche l'incarico di amministratore parrocchiale di Ruino e subito dopo l'ordinazione aveva svolto il suo ministero alla frazione Casamatti di Romagnese, anche come insegnante di religione. I funerali si terranno domani mattina, alle 10.30, nel santuario di Montelungo e saranno celebrati dal vescovo Cevolotto. Tantissimi i messaggi di cordoglio dei fedeli delle comunità dell'Alta val Versa che don Casella ha servito per molti anni. Don Casella ha infatti lasciato un bel ricordo per l'impegno profuso a favore della comunità. Un impegno che gli era sempre stato riconosciuto anche dagli amministratori comunali che negli anni si erano succeduti a Ruino, poi diventata Colli Verdi, e Romagnese--O.M.