Stregatto delle meraviglie il festival degli artisti di strada a Golferenzo

GOLFERENZOSabato torna ad animarsi Golferenzo con l'iniziativa "Lo Stregatto delle meraviglie", un festival di spettacoli di artisti di strada (a ingresso libero) tra le vie di quello che ormai viene definito "Borgo dei Gatti" per la presenza di una colonia felina che viene curata dai ristoratori e dai residenti del paese. Il programma dell'evento prevede, dalle 17 alle 20.30, nel prato di fronte al ristorante Olmo Napoleonico, ECOGiochi, installazione di giochi creativi realizzati con materiali di recupero a cura di Erewhon, alle 18 lo spettacolo sui trampoli di e con Teresa Fazio "Fatine, Balene e Balocchi", alle 19.30 lo spettacolo di marionette, magia e clownerie "Varietà Prestige", ideato e realizzato da Francesca Zoccarato. Dopo il tramonto, dalle 20.30 a tarda notte, poi, per le vie del centro di Golferenzo, ci saranno una serie di spettacoli di strada itineranti: lo spettacolo del teatro di figura "Gran Teatro Dentro" di e con Rufino Theatre, "Il Domatore di Bolle", spettacolo di bolle di sapone con Billy Bolla, mentre dalle 22 è in programma il concerto di musica balcanica con il gruppo Nema Problema Orkestar; la formazione conta due sassofoni, contralto Davide Marzagalli e tenore Michele Obizzi, una tromba Edoardo Tomaselli, chitarra e flicorno tenore Fabio Marconi, tuba Enrico Allorto, basso elettrico Andrea Imelio e batteria Folco Fedele. «Si tratta di un evento che abbiamo organizzato noi attività commerciali di Golferenzo e che è rivolto soprattutto alle famiglie con bambini visto che gran parte degli spettacoli sono dedicati a loro - spiega Paola Calonghi, titolare del ristorante Corte del Lupo -. I ristoranti del paese saranno aperti ma con la formula dello street food, quindi con piatti veloci e sfiziosi da abbinare a vini, cocktail e birra artigianale». L'evento ha una finalità solidale, visto che durante gli spettacoli sarà organizzata una raccolta fondi dedicata alla colonia felina "I Gatti di Laura" di Golferenzo, di cui si stanno prendendo cura i ristoratori e i residenti del paese dopo la scomparsa della proprietaria Laura. --Oliviero Maggi