Alagna, quasi terminata la nuova rotatoria Investiti 150mila euro

ALAGNAProseguono i lavori al cantiere della nuova rotatoria all'incrocio fra le provinciali 19 e 29, che negli anni è stato teatro di numerosi incidenti anche mortali. «L'opera messa in atto al quadrivio fra Alagna, Scaldasole, Dorno e Valeggio sarà inaugurata, salvo complicazioni indipendenti dalla nostra volontà, all'inizio dell'autunno», riassume il vice sindaco Giancarlo Sacchi. In primavera la giunta comunale di Alagna aveva approvato il progetto esecutivo firmato dall'architetto Matteo Mirabelli Lanfranco, che poi era stato trasmesso alla Provincia per la successiva fase di affidamento dei lavori. È un investimento da 150mila euro, di cui 110mila euro stanziati dalla Provincia e 40mila messi a disposizione dal Comune di Alagna. «Ci eravamo resi disponibili - prosegue il vice sindaco di Alagna - a farci carico della definitiva progettazione di fattibilità, definitiva ed esecutiva dell'opera con lo scopo di accelerare le procedure: il costo di circa 3.800 euro è stato ricompreso nei nostri quarantamila euro. L'opera pubblica, ricadente su un'area di competenza provinciale, risulta di notevole interesse per la regolazione della viabilità consentendo di garantire maggior sicurezza viabilistica e fluidità della circolazione in un punto di forte criticità». Il via libera del consiglio comunale di Alagna era arrivato nel giugno dell'anno scorso: poi l'iter autorizzativo si era interrotto a causa delle elezioni provinciali ed è ripartito solo nelle ultime settimane. --U.d.a.