Casei raddoppia Arriva la seconda casetta dell'acqua

il progettoArriva una nuova casetta dell'acqua e sarà gestita in forma associata. La struttura sarà infatti posizionata nel Comune di Casei Gerola, in prossimità del centro sportivo Alleanza di Gerola, che e in comproprieta tra i Comuni di Casei Gerola e di Cornale e Bastida. Così l'amministrazione casellese ha deciso in comune accordo con la municipalità confinante di optare per la gestione congiunta della casa dell'acqua, condividendone i costi in funzione del numero degli abitanti che fruiranno dell'impianto: per l' 80% a carico di Cornale e Bastida e per il 20% a carico di Casei Gerola. A proporsi per posizionare l'impianto è stata la ditta Rito Societa Agricola srl. La nuova struttura di Gerola va ad aggiungersi a quella già esistente a Casei, così da garantire una copertura ottimale del territorio comunale. «Il Comune di Casei Gerola ha una casa dell'acqua storica a Casei, alla quale hanno accesso tutti i concittadini. È nostra intenzione dare ai gerolesi una struttura più prossima, con questa nuova installazione» spiega il sindaco, Leonardo Tartara. Si va anche nella direzione di una collaborazione più stretta con il vicino Comune di Cornale e Bastida: «La struttura sarà di proprietà del Comune di Casei Gerola, -prosegue il primo cittadino- ma la gestiremo congiuntamente insieme agli amici del Comune di Cornale e Bastida, dividendo le spese operative in rapporto agli abitanti dei due comuni. Il Comune di Cornale e Bastida si occuperà fisicamente degli interventi. Siamo molto soddisfatti di poter dare a Gerola un nuovo servizio di prossimità e di poter collaborare col Comune di Cornale e Bastida anche in questo ambito. Con loro condividiamo in parti uguali la proprietà del centro sportivo Alleanza e molti servizi». Alessio Alfretti