L'auto si ribalta, muore calciatore 22enne

Adriano Agatti / zinascoL'auto, uscita da un doppia curva, è piombata dentro un fossato dove si è ribaltata. Per Willam Trevisan, un 22enne che abitava a Zinasco, non c'è stato niente da fare. Il giovane, che era anche un calciatore dello Zinasco in terza categoria, è morto mezz'ora dopo nonostante il disperato tentativo di rianimazione effettuato dal personale del 118. Nell'incidente sono rimasti feriti anche Alessio Bianchini, 24 di Zinasco che era alla guida dell'auto e Luca Mastropietro, 23 anni di Pavia. I due, che erano seduti sui sedili anteriori, hanno riportato solo qualche contusione e guariranno in pochi giorni. Entrambi sono stati medicati al pronto soccorso di Pavia e sono stati dimessi. I primi soccorritori li hanno trovati sotto choc. Probabilmente avevano le cinture di sicurezza allacciate al contrario dell'amico che era seduto dietro.Il tragico incidente è avvenuto, verso le due della notte tra sabato e domenica, in via Belvaschi, una strada molto stretta che dalla frazione Sairano di Zinasco porta verso Villanova d'Ardenghi. Alessio Bianchini era al volante della sua Golf diretto verso Sairano. Probabilmente i tre amici, insieme ad altri giovani che erano su un'altra vettura, volevano raggiungere una discoteca di Sommo per concludere la nottata.velocità elevataDai primi rilievi, eseguiti dagli agenti della polizia stradale, sembra che la velocità fosse molto elevata. Quella strada è stretta e pericolosa. Alessio Bianchini si è trovato di fronte una doppia curva e, all'uscita, ha perso il controllo della Golf che è finita sul ciglio destro della strada rispetto al senso di marcia ed è piombata dentro un fossato dove ci sono pochi centimetri d'acqua. La vettura si è ribaltata ed è rimasta incastrata tra le sponde del fossato.i soccorritoriL'impatto è stato devastante e i residenti hanno sentito un rumore fortissimo. Alessandra Facheris e il marito Maurizio Goldaniga sono stati i primi ad uscire di casa e a prestare soccorso. Poi sono arrivati gli infermieri e il medico del 118 che hanno tentato una rianimazione disperata (nel frattempo Willam Trevisan era stato estratto dalle lamiere della Golf) ma il cuore ha cessato di battere circa mezz'ora dopo.Sul posto della tragedia sono intervenuti gli agenti della polizia stradale che hanno eseguito i primi rilievi. Alessio Bianchini è stato sottoposto all'alcol test per verificare se avesse un tasso alcolico nel sangue superiore allo 0.50 consentito dalle norme del Codice della strada. Adesso il giovane rischia la denuncia con l'accusa di omicidio stradale.L'automobile è stata sequestrata dell'autorità giudiziaria per permettere lo svolgimento delle perizie tecniche. Luca Mastropietro, che era seduto a fianco del conducente, dovrà essere interrogato dalla polizia stradale e dovrà spiegare dove lui e gli amici avevano passato la serata prima della tragica uscita di strada. --© RIPRODUZIONE RISERVATA