Basta un temporale e la fognatura scoppia La rabbia dei residenti

il casoAllagamenti e sversamenti dalla rete fognaria scaldano l'estate di Pinarolo Po. Gli ultimi episodi di maltempo hanno causato inconvenienti che il gruppo di opposizione Pinarolo6tu denuncia attraverso una interrogazione con risposta scritta, rivolta al vicesindaco Matteo Trespidi (che in questo momento, a causa della nota vicenda giudiziaria in cui è coinvolta, fa le veci del sindaco Cinzia Gazzaniga, sospesa dal prefetto). Al vicesindaco erano stati inviati dalla minoranza fotografie e video che illustravano quanto accaduto in occasione dell'ultimo temporale. I disagi hanno toccato coloro che abitano in Via Tettamanti, Via Giovanni XXIII, Via Sandro Pertini e alcune laterali: in occasione di forti precipitazione queste strade sono invase dall'acqua.«Dalle immagini inviate e dalle segnalazioni di residenti la zona, non si tratta di semplici allagamenti, ma della fuoriuscita di liquame fognario. Si tratta di un problema molto preoccupante a livello igienico» sottolineano dal gruppo di minoranza, composto dal capogruppo Rodolfo Guerra e da Nicola Ghisiglieri e Agnese Montagna. «Vogliamo sapere cosa prevede o intende fare l'amministrazione, affinche si vadano a eliminare i disagi causati ai cittadini pinarolesi» scrivono gli esponenti di Pinarolo6tu nella loro interrogazione. «Confidiamo in un urgente e risolutivo intervento di Pavia Acque, ma anche in una definitiva sistemazione del fosso di raccolta denominato Cerchietta e ci attendiamo che questa richiesta sia considerata nella giusta priorità, poiché ci stiamo avviando verso la stagione autunnale, con un prevedibile ripetersi dei disagi già vissuti nel passato». La segnalazione della minoranza si estende anche ad altri casi: «Inoltre si chiede quali iniziative verranno adottate per gli allagamenti che si ripetono più volte all'anno nelle altre vie del paese, come ad esempio all'incrocio di via Caduti in Russia con via Repubblica». --Alessio Alfretti