Oggi l'ultimo saluto al gregario di Coppi

BORGORATTO MORMOROLOQuesta mattina, alle ore 10, nella chiesa di Borgoratto Mormorolo si celebrerà il funerale di Pietro Luigi Nascimbene, 92 anni, ex gregario di Fausto Coppi. Nato a Montalto Pavese nel febbraio del 1930, si è trasferito nel dicembre del 1960 a Borgoratto Mormorolo, dove ha sposato Angela Nonna, detta Angelina, assieme alla quale, fino alla fine degli anni '90, ha gestito la storica trattoria "Bellaria", famosa per il liquore nocino, i salumi e i tortellini. Nascimbene vanta nel suo palmares la 10ª tappa del Giro d'Italia 1956, la Grosseto-Livorno, e la prima frazione della classica francese Parigi-Nizza del 1958; oltre ad una partecipazione al Tour de France e alla Vuelta di Spagna. Si aggiudica il Giro dell'Umbria nel 1953 e due semitappe del Giro del Belgio l'anno seguente; il Giro del Marocco e il Gp delle Asturie nel 1955. Corre con la Legnano, l'Augustea e la Carpano, la squadra voluta nel 1956 da Fausto Coppi; mentre chiude la carriera nel 1959 alla Molteni con un 6° posto alla Milano-Mantova.Nell'ottobre del 2016, il bronese Franco Rovati, appassionato di ciclismo, gli dedica un libro, intitolato «Pédar», in cui Nascimbene ricorda l'incontro con Coppi, cui per rispetto dava del lei. In queste ore moltissimi appassionati e amanti delle due ruote lo hanno ricordato, come un campione sulla bicicletta ma anche nella vita di tutti i giorni. Lascia la moglie Angela, i figli Roberta e Stefano. --F. Sca.