Il Comune vince il bando e si libera dell'amianto

CORVINOIl cimitero di Corvino San Quirico è libero dall'amianto. I lavori di rimozione delle coperture in fibrocemento sono terminati da pochi giorni e hanno riguardato in particolare le cappelle gentilizie della struttura comunale che si trova a poche centinaia di metri dalla sede municipale. «La maggior parte dell'eternit era sui tetti delle parti private, ma grazie a un finanziamento siamo riusciti a non fare pagare nulla ai proprietari» precisa il sindaco, Michele Lanati. L'intervento è stato infatti sostenuto economicamente dalla Regione, grazie a un bando nel quale il Comune si è piazzato tra i primi 17 progetti finanziati su 75 ammissibili (ma per i quali non c'erano risorse). Grazie ai 56mila euro ottenuti, l'amministrazione ha quindi potuto far rimuovere le vecchie lastre in fibrocemento che ancora si trovavano al cimitero, liberandolo definitivamente. «Le lastre non si stavano ancora sfaldando, quindi non c'erano pericoli per la salute, ma ora siamo del tutto al sicuro. Si tratta di un traguardo importante, per tutto il territorio comunale», conclude il sindaco. --A.Alf.