Dopo una lunga frenata il "volo" fuori strada

casatismaE' stata subito riaffidata ai familiari per lo svolgimento dei funerali la salma di Gazment Hoxha, il muratore l'albanese che aveva 46 anni e abitava a Bressana, morto a seguito dell'incidente avvenuto sabato sera alla frazione Argine. I carabinieri della stazione di Bressana hanno concluso i rilievi e, considerato che il 46enne ha fatto tutto da solo, non è stata necessaria l'autopsia.Dai primi rilievi sembra che il 46enne abbia perso il controllo della sua Kia a causa della velocità elevata. Ma non è nemmeno da escludere il malore per cui non è riuscito a tenere la vettura in strada. Il decesso è stato istantaneo e il personale del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso.La tragedia era avvenuta sabato sera verso le 20. La Kia, con a bordo alcuni attrezzi da muratore, sembra procedesse da Argine in direzione di Casatisma. Per un motivo da chiarire il 46enne albanese ha frenato all'improvviso lasciando sull'asfalto i segni di una frenata di 50 metri, poi si è schiantata contro il ceppo di un albero e si è ribaltata. Nello schianto la parte frontale della station wagon è andata completamente distrutta. L'uomo alla guida sarebbe stato sbalzato fuori dall'abitacolo: il decesso è stato istantaneo. Il medico del 118 ha solo costatato il decesso. La moglie è stata poi colta da malore. --© RIPRODUZIONE RISERVATA