Incontro tra agricoltori e direttore Est Sesia

TROMELLO Ieri un escavatore è entrato in azione per modificare la diga mobile di Galliate e ridurre di conseguenza le acque del Naviglio Langosco. Dopo la protesta di martedì nella zona fra il Ticino e il Naviglio Langosco, ieri una delegazione di agricoltori lomellini utenti del Langosco ha raggiunto la sede centrale dell'Est Sesia, a Novara, per chiedere spiegazioni al direttore generale Mario Fossati. Fra loro Luca Antonioni, risicoltore a Tromello e presidente provinciale dell'Associazione nazionale giovani agricoltori (Anga). «Non siamo riusciti a parlare con Fossati perché era uscito per un'urgenza - spiega Antonioni - Quindi abbiamo preso un appuntamento per oggi , alle 14.30: ribadiamo la necessità di garantire l'acqua al Langosco, ma anche al canale Regina Elena modulando le riduzioni, come è successo per esempio nella zona dell'Adda, con la speranza di salvare i raccolti». --u.d.a.