La fanfara dei carabinieri protagonista in Oltrepo

OLIVA GESSIIn occasione della festa patronale di Oliva Gessi, domani sera alle 21.15 nella piazza della chiesa va in scena un nuovo appuntamento con il Festival Ultrapadum. Di scena ci sara la fanfara del 3° reggimento carabinieri Lombardia, diretta dal maresciallo capo Andrea Bagnolo, a cui si uniranno le voci del soprano Rebecca Brusamonti, del baritono Mingxuan Wang e del tenore Xinrui Liu. «Nata ufficialmente oltre duecento anni fa, nel 1820, alcuni anni dopo la fondazione del Corpo dei Carabinieri Reali (avvenuta nel 1814) - spiega la direttrice artistica del festival, Angiolina Sensale - la fanfara dei Carabinieri ha origine con l'arruolamento dei primi militari trombettieri chiamati proprio "trombetti". Quella lombarda, in particolare, è un po' più recente, perché è stata istituita dopo l'Unità d'Italia, con Regio Decreto del 18 giugno 1862. Anche se per tradizione militare la formazione mantiene il nome di fanfara, ricordando quindi più una banda che un'orchestra, in realtà oggi fanno parte dell'organico anche strumenti ad ancia e a percussioni. Attualmente la fanfara affianca ai tradizionali compiti svolti durante parate e cerimonie militari, una intensa attività concertistica con un ampio repertorio che va dalle tradizionali marce militari ai brani classici, a quelli moderni e contemporanei». Composta da trenta musicisti (ovviamente in alta uniforme), proporrà una scaletta in cui compaiono evergreen del repertorio classico, popolare e lirico come la "Marcia di Radetzky" di Strauss, "Non più andrai" di Mozart, "O mio babbino caro" e "Nessun dorma" di Puccini oppure "O sole mio" di Capua e Mazzucchi. L'ingresso al concerto costa 8 euro, in caso di maltempo l'evento si terrà alla chiesa del Pistornile di Casteggio. Possibilità di apericena dalle ore 20, ulteriori info e prenotazioni al 334.3775874. --S.Sim.