Revocati gli arresti domiciliari al sindaco

CORANA La società Milano-Serravalle lo scorso 10 luglio ha svolto un test per la sorveglianza aerea con i droni su un tratto critico dell'autostrada A7, in corrispondenza del cantiere di riqualifica del ponte sul Po.Sono stati utilizzati due tipi di droni, con differenti sistemi ottici, teleguidati a vista da un pilota abilitato. Il punto base per le manovre di decollo e atterraggio è stato localizzato nel parcheggio di Corana e i droni sono arrivati fino a 500 metri di distanza e una quota massima di 120 metri, un altezza che permetteva di controllare il traffico lungo l'autostrada per diversi chilometri.È stato eseguito un volo di tipo visual line of sight, con visuale diretta del drone da parte di un pilota in comando assistito e da un altro pilota impegnato nella gestione delle inquadrature con la seconda telecamera. Con un'ulteriore telecamera termica il sistema è capace di visualizzare fonti di calore quali incendi e surriscaldamenti, oltre a resistere alla pioggia leggera, ai venti forti e alle alte temperature. --