Liquidazione del Cipal Domani voto del Consiglio

LOMELLO Domani, alle 19, il consiglio comunale di Lomello si riunirà per esprimere parere favorevole alla liquidazione del Cipal, l'ultimo consorzio di Comuni rimasto in Lomellina che ha «ultimato il compito istituzionale». In questo periodo anche altri consigli comunali si stanno riunendo per esprimere un parere prendendo atto della «volontà di cessare l'attività per raggiungimento dello scopo» e ripartendo il residuo di cassa disponibile.Gli occhi sono puntati anche su Ceretto, Cergnago, Cilavegna, Confienza, Cozzo, Palestro, Parona, Robbio, San Giorgio, Sartirana, Valle e Velezzo, alcuni dei quali hanno già votato.Il Cipal, nato nel 1967 per favorire lo sviluppo dell'alta Lomellina e oggi presieduto da Giuseppe Colli, vice sindaco di Cilavegna, aveva completato l'anno scorso l'urbanizzazione dei terreni fra Mortara e Castello d'Agogna, destinati a due aziende.All'ordine del giorno della seduta consiliare di Lomello sono stati anche inseriti l'assestamento di bilancio relativo al 2022, con la presa d'atto del permanere degli equilibri di bilancio e la ricognizione dello stato di attuazione dei programmi, il Documento unico di programmazione per il triennio 2023-2025 e l'esame documento contro l'emergenza siccità che è stati presentato da Confagricoltura Pavia. --u.d.a